Laureus World Sports Awards 2018: Federer il più decorato di sempre, premiato anche Totti

Si sono svolti a Monaco i Laureus World Sports Awards 2018, i premi per le imprese sportive realizzate nell’anno 2017. La cerimonia di premiazione è stata presentata da Benedict Cumberbatch, mentre la cantautrice Emeli Sandé si è esibita sul palco in onore degli ospiti alla presenza di S.A.S. Principe Alberto e S.A.S. Principessa Charlene.

Grane protagonista della serata è stata l’icona del tennis mondiale Roger Federer, che si è aggiudicato la sua quinta e sesta statuetta Laureus, diventando lo sportivo Laureus più decorato della storia. Ecco il commento a caldo del tennista: «Questo momento è davvero molto, molto speciale per me. Tutti sanno quanto apprezzo i Laureus Awards, quindi vincerne un altro sarebbe stato meraviglioso, ma vincerne due è un onore davvero unico.

E del tutto inatteso. Sono molto felice e desidero ringraziare sinceramente la Laureus Academy. È stato un anno indimenticabile per me, tornare dopo un 2016 molto difficile, e questi premi lo rendono ancora più memorabile. Quando ho vinto il mio primo premio Laureus nel 2005, se qualcuno mi avesse detto che avrei finito per vincerne sei, non gli avrei creduto. È stata un’avventura fantastica

MONACO – FEBRUARY 27: Bebe Vio and Laureus Academy member Alessandro Del Piero speak on stage during the 2018 Laureus World Sports Awards show at Salle des Etoiles, Sporting Monte-Carlo on February 27, 2018 in Monaco, Monaco. (Photo by Alexander Koerner/Getty Images for Laureus)

Laureus World Sports Awards 2018: tutti i vincitori

Oltre a vincere nella categoria Sportsman of the Year (lasciandosi alle spalli assi del calibro di Rafael Nadal e Cristiano Ronaldo), Federer si è aggiudicato anche il Comeback of the Year Award, a riconoscimento dei risultati ottenuti dopo una grave lesione al ginocchio.

MONACO – FEBRUARY 27: Laureus Academy Member Francesco Totti holds his award for Laureus Exceptional Achievement at Salle des Etoiles, Sporting Monte-Carlo on February 27, 2018 in Monaco, Monaco. (Photo by Boris Streubel/Getty Images for Laureus)

A Serena Williams è andato, invece, il Sportswoman of the Year Award grazie al successo all’Australian Open, il suo 23o titolo di Grande Slam. E, così, Serena, diventa la donna più decorata da Laureus, con cinque statuette nel palmarés personale.

Il golfista Sergio Garcia ha vinto nella categoria Breakthrough of the Year Award per essersi aggiudicato il Masters 2017 mentre il navigatore francese vincitore del Vendée Globe Armel Le Cléac’h si è aggiudicato la statuetta Action Sportsperson of the Year Award e il racer svizzero Marcel Hug ha vinto il World Sportsperson of the Year with a Disability Award.

Il Team of the Year Award è stato invece assegnato a Mercedes AMG Petronas, forte del suo quarto titolo mondiale consecutivo Costruttori, e all’organizzazione Active Communities Network è stato riconosciuto il Laureus Sport for Good Award.

La squadra brasiliana della Chapecoense, colpita da una grave incidente aereo, è stata premiata con il premio Laureus Best Sporting Moment of the Year
mentre J. Watt degli Houston Texans ha vinto il Laureus Sporting Inspiration Award. E ancora, Edwin Moses, leggenda olimpica statunitense ha ricevuto il Laureus Lifetime Achievement Award mentre il nostro Francesco Totti è stato premiato da Ryan Giggs con il Laureus Academy Exceptional Achievement Award.

La motivazione: “per i 22 anni fedelmente trascorsi in un’unica squadra, la Roma, e il successo ottenuto con la nazionale italiana nella Coppa del Mondo 2006.”

 

[amazon_link asins=’B073XZD3PF,B01LZE2PKP,B0776RKYVM,B06XCFWS6S,B071XSS8T5′ template=’ProductCarousel’ store=’musicaetv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’84c49c74-1c02-11e8-af86-c736a5b49589′]