Sanremo 2018, la SIEDAS: “Per Meta e Moro nessun plagio né violazione del diritto d’autore”

Nessun plagio e nessuna violazione del diritto d’autore: si tratta di autocitazione rispettosa del regolamento di Sanremo. Lo dice la Società Italiana Esperti di diritto delle Arti e dello Spettacolo.

Questa è la posizione del Presidente SIEDAS, Prof. Avv. Fabio Dell’Aversana, in merito alle accuse mosse contro Non mi avete fatto niente, brano composto da Andrea Febo e cantato da Ermal Meta e Fabrizio Moro, in gara al Festival di Sanremo 2018.

 

L’accusa di plagio è totalmente infondata: il testo di Non mi avete fatto niente riprende meno del 30% di Silenzio, brano presentato a Sanremo Giovani nel 2016, subito escluso e mai inciso.

L’autore, in entrambi i casi, è Andrea Febo, che nelle scorse settimane aveva anche chiesto la cancellazione del precedente video dal sito Rai, appellandosi al diritto all’oblio.

[amazon_link asins=’B079B8RHM6′ template=’ProductCarousel’ store=’musicaetv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’86e2577b-0c44-11e8-b33d-3bab0e7d950b’]