FIMI: Ufficiale, da gennaio 2018 solo streaming a pagamento per la classifica e certificazioni album e singoli

FIMI annuncia una novità che riguarda le classifiche dei consumi di musica in Italia e segue la recente integrazione dell’ascolto in streaming nelle classifiche degli album.

È  giunta alla decisione di considerare validi ai fini delle classifiche Top Of The Music solo gli stream a pagamento, ovvero solo gli ascolti derivati dai servizi in abbonamento premium.

La novità sarà applicata sia alla classifica degli album che a quella dei singoli e avrà ovviamente effetto anche sul sistema di certificazione ufficiale degli award d’oro e platino di FIMI.

Il conversion rate tra download e streaming resterà per ora immutato, ma sarà oggetto di analisi semestrali: nel caso dei singoli, ad 1 download per 130 ascolti in streaming, mentre nel caso degli album, si mantiene quella conversione ed il numero totale degli ascolti relativi ad un titolo album (con cap del 70% sul singolo più ascoltato) viene diviso per 1.300.

[amazon_link asins=’B0777CXB73,8845277666,B077DN5Y5H,B0778XFKWY,B076QSGRQH,B076MB76N1,B01MY72DNS,B0185KE4MG,B076ZZZM28′ template=’ProductCarousel’ store=’musicaetv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e1dba84d-e0de-11e7-98f8-b14a3ee945fb’]