Natale in levare con ‘Happy Christmas’ di Giuliano Palma: «Ska e reggae come stato mentale»

Con Giuliano Palma le sorprese – al limite della bizzarria – non finiscono mai. Questa volta, per raccontare il suo primo album di Natale che segna il debutto in Sony Music, l’artista ha scelto un tram musicale che ha attraversato Milano scarrozzando a destra e a manca un’allegra combriccola.

Gli addobbi sono quelli di fine anno, lo spirito anche, ma le note delle Feste sfuggono a qualsiasi suono che possa dirsi canonico. La musica ska e i ritmi reggae la fanno da padrone, rileggendo completamente anche i classici più tradizionali. Il risultato? Canzoni che più happy non potrebbero essere.

Non a caso l’album si intitola Happy Christmas, un modo per esorcizzare il periodo: “A me il Natale fondamentalmente mette angoscia, non piace per niente! Mi fa venire l’ansia da quando sono adulto”, ammette Palma.

E continua raccontando le ragioni di questo disco: “Di solito riesco sempre a schivare i festeggiamenti perché sono in giro a suonare. È qualcosa che mi crea malinconia… Qualche anno fa avevo registrato White Christmas per una compilation e mi ero divertito molto. Ho appena firmato con Sony e questo lavoro mi è sembrato un bel modo per esorcizzare anche il Natale. Ora, vedo i primi addobbi addobbi e non mi sta vendendo l’ansia: funziona!

Da Jingle Bells (“la sfida più ostica da affrontare per il mio modo di pensare le canzoni”) a All I Want for Christmas Is You di Mariah Carey (“un brano diventato un classico, mi piaceva un casino. Quindi, perché non cantarla e farne una versione ska?”), il progetto di Palma regala buonumore a palate.

Perché, in fondo, è quello il regalo che Giuliano vorrebbe scartare: “A parte una Aston Martin usata, fondamentalmente faccio ciò che mi piace e ho appena chiuso un disco, ma vorrei davvero sentire meno angoscia quando si cammina per strada.

Ph. Cr.: Guido Morozzi

Ecco, allora, la dedica di Happy Christmas: “Questo disco è il mio regalo a tutti, affinché si trascorra questo periodo nella più totale spensieratezza e allegria. Il mio regalo è stato mettere il levare dello ska e del reggae come stato mentale del Natale. È la mia colonna sonora ideale, ci sono tutti i miei classici preferiti, ma ovviamente arrangiati a modo mio, per farvi cantare e ballare con me.

E, così, anche se siamo in pieno centro città con l’inverno alle porte, la sensazione è quella di essere a migliaia di chilometri di distanza. Magari su una spiaggia, con un cocktail in mano. Il Natale è servito.

Di seguito la tracklist:

  1. Jingle Bell Rock
  2. White Christmas
  3. Let It Snow
  4. Santa Claus Is Coming to Town
  5. All I Want for Christmas Is You
  6. Rockin’ Around the Christmas Tree
  7. Happy Xmas (War Is Over)
  8. Jingle Bells
  9. Blue Christmas
  10. Merry Christmas Everybody

[amazon_link asins=’B0771HFNG2,B01GSUI1YM,B003PCX7LE,B00HX7ODJM’ template=’ProductCarousel’ store=’musicaetv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’20d8c1d5-cfa1-11e7-9a25-4bdd913b8495′]