Mika presenta la seconda edizione del suo show: “A Stasera CasaMika proteggo la libertà della voce”

Life in cartoon motion is real, guardatevi attorno!” Prendendo spunto dal titolo di un suo album di quello che sembra ormai un lontanissimo 2007, Mika ci introduce nella sua casa televisiva. Parte, infatti, martedì 31 ottobre in prima serata su Rai2 la stagione numero due dell’entertainment show Stasera CasaMika.

Accolto con grande calore lo scorso anno e forte di un entusiasmo che accomuna sia la squadra di lavoro sia il pubblico che attende, il programma promette di regalare quattro sere di evasione intelligente e riflessione divertita.

A fare gli onori di casa l’amatissimo Mika che, da perfetto capogruppo, tira le fila di una macchina produttiva piuttosto articolata in cui intrattenimento, musica, fiction e vita reale si intrecciano ispirandosi al varietà italiano della vecchia scuola. Che il padrone di casa ama e conosce molto più di tanti nostri connazionali.

L’artista anglo-libanese, infatti, ama citare alcuni grandi nomi dello spettacolo tricolore quali Mariangela Melato, Dario Fo e Renzo Arbore e si muove tra le stanze della sua casa televisiva guardando consapevolmente alla storia così come al futuro. Intelligentemente, diremmo, visto il risultato.

Proprio il viaggio nel tempo, come nello spazio, fa da linea guida per l’edizione 2017 di Stasera CasaMika che porterà lo spettatore a spasso nel Belpaese, da Nord a Sud ma non solo. Al centro ci sono le persone: “Io non cerco di occuparmi di temi sociali, semplicemente in questo show parliamo e discutiamo senza la paura di affrontare certi argomenti.

In questo programma io proteggo la libertà della voce: mia, degli autori e dei miei ospiti. Più che temi sociali affrontiamo, direi, temi umani – Mika

Le novità di Stasera CasaMika: la sigla e la fiction

La trasmissione evento prodotta da Rai2 in collaborazione con Ballandi Multimedia si apre in ogni puntata con la sigla cantata da Mika. It’s My House è, infatti, il nuovo singolo dell’artista – già in rotazione radiofonica e in digitale – scritto e composto ad hoc per lo show insieme a Jonathan Quarmby e Fiona Bevan.

Dopo essersi immersi nel clima un po’ sognante e certo divertente delle stanze “Mikiane”, il padrone di casa comincerà il suo viaggio. E quest’anno, la seconda grande novità è l’inserimento di una fiction all’interno dello show che proietta nell’Italia Anni ’60 attraverso una magica porta.

Mika posa per i fotografi in occasione del photocall organizzato a margine della presentazione alla stampa del programma Rai “Stasera casaMika”. Milano, 27 ottobre 2017. ANSA / MATTEO BAZZI

Da un’idea originale di Mika e Ivan Cotroneo, Il Ragazzo Che Viene Dal Futuro rappresenta uno degli snodi fondamentali dell’edizione. “La fiction è una serie di pillole concentrate in quattro puntate di tre-quattro minuti – ha raccontato Mikaper cui è stato importante trovare il ritmo giusto anche per non scavalcare quello che succede in studio.

L’idea era quella di tornare a cinquant’anni fa, come in un viaggio che continua, nel tempo e nello spazio, ma volevo soprattutto che potesse funzionare per un show che non ha un meccanismo proprio come invece i format.

La capsula del tempo permette un viaggio veloce e la contaminazione con la fiction è stata possibile proprio grazie al nuovo meccanismo narrativo della porta girevole.”

E continua: “Negli studi di Roma abbiamo ricostruito un appartamento con dei muri mobili. Abbiamo voluto liberarci dell’idea della casa milanese in un palazzo con un portinaio. Mi sono divertito tantissimo, perché personalmente amo la TV Anni ’60 e ’70, è stato un periodo speciale.

La cosa divertente che ogni cosa che accade nella fiction succede in tempo reale con quanto avviene in studio. Ho pregato accendendo un cero ogni giorno in chiesa perché fossero perfetti i collegamenti tra quanto detto o fatto nella fiction e quello che poi accade in studio!”, ha concluso Mika sorridendo.

Ma non ha di che preoccuparsi la popstar visto che il pubblico che ha assistito alle prime registrazioni di Stasera CasaMika – iniziate già in estate – già ha premiato questa nuova inserzione. “Mi sono emozionato vedendo la faccia delle persone quando i due bambini della fiction, Gigi e Amalia sono entrati in studio: il pubblico era stupito, come fosse una magia. È una sfida ma spero che funzioni.

La new entry  Luciana Littizzetto e gli ospiti

New entry tutta italiana nel cast fisso della trasmissione di Rai2 è Luciana Littizzetto che porta nella casa l’energia incontenibile che la contraddistingue. “L’anno scorso ero molto curiosa di vedere lo show: l’ho guardato dal divano di casa e mi sono detta che era meraviglioso per la sua novità. – ha confidato l’attrice e conduttrice in conferenza stampa – Non conoscevo bene Mika e come una fan qualunque gli ho scritto su Instagram per fargli i complimenti!

 Eppure, continua la Littizzetto, “quando mi è stato chiesto di partecipare ho pensato fosse molto lontano da me: sono più carnazza che poesia. Ma dopo qualche incontro, ho cercato di adeguarmi a questo caleidoscopio e dall’altra parte hanno accettato questa mia bestialità. Mi piace questo programma perché qui c’è della felicità.

Mika secondo me è un genio, va al di là del talento e della professionalità. È uno psicofarmaco senza effetti collaterali. Ovviamente sono fidanzata con Fazio da anni ma se arrivano proposte così interessanti da amanti come Mika io non mi sottraggo! – Luciana Littizzetto

E parole di stima, per Luciana e per l’intero team, arrivano anche dalle dichiarazioni del padrone di casa: “Luciana è divertente e talentuosa, ma soprattutto libera: quando si esprime lo fa col cuore. Siamo una squadra molto legata, dagli operatori ai costumisti. Si respira davvero un senso di famiglia e di orgoglio che io non ho mai sentito e sorprendente.

Ovviamente, Mika e la Littizzetto non saranno le sole presenze dello show. Al loro fianco anche l’attore inglese amico d’infanzia dell’artista Gregory e le golden retriever dello showman Melachi e Amira.

Ph. WEBL0G

Attesa anche una nutrita schiera di ospiti: primo volto internazionale sarà quello di Dita Von Teese, guest della prima puntata insieme a Luca Argentero, Valentina Bellè e Riccardo Scamarcio. Sul versante musicale, invece, ci saranno Elisa e Rita Pavone coinvolte in inedite performance accompagnate dalla band del maestro Valeriano Chiaravalle.

Un ospite che vorrei avere? – chiosa il protagonista – Gli U2! A causa dello spostamento del loro tour promozionale non hanno potuto partecipare: questo fa male ancora! Ma tanti altri ospiti che abbiamo contattato, devo dire che sono venuti. Si sente la differenza quando un artista viene per lo show e quando, invece, viene solo per fare uno spot e ripartire. L’importante è trovare qualcuno che abbia la voglia di mettersi in gioco con qualcosa di nuovo.

Il viaggio di Mika in Italia e il rapporto con il pubblico

Oltre all’interno ipercolorato e ricchissimo della casa, Mika torna a guidare per le strade d’Italia nelle vesti di tassista per raccogliere le storie del quotidiano. Il viaggio geograficamente inteso, infatti, fa il paio con quello temporale e tra le tappe che stanno più a cuore allo showman ci sono la Sardegna e Casa Verdi.

Ph. Julian Hargreaves

Sono le storie che contano e abbiamo iniziato dall’idea dell’incontro. – ha ricordato Mika – Gli incontri, infatti, sono i momenti più belli, quelli che rendono tutto più significativo e motivo di ispirazione. Ho conosciuto un pastore in Sardegna: sono stato con lui un giorno e l’ho accompagnato nel suo lavoro.

Pensa che non vuole che i figli vadano con lui perché teme che si innamorino delle pecore come lui da giovane; non vuole che facciano lo stesso mestiere.

Non è stato facile organizzare quel viaggio, è stato un incontro tosto. Lì la gente si sente abbandonata. Poi sono stato a Casa Verdi e per un giorno ho fatto il volontario. Ho iniziato la mia formazione in conservatorio e quindi è stato molto divertente.

Rientrando in studio, Mika ha messo in luce anche un’altra virata del suo show: ovvero un minore taglio tra fuori onda e programma. Ha spiegato l’artista: “L’anno scorso parlavo liberamente col pubblico, ma solo nei take. Questa volta volevamo rimuovere la barriera tra fuori onda e show. Per me è fondamentale che il fuori onda diventi quello che mettiamo in onda e questo avviene anche grazie a Luciana. Mischiamo ciò che siamo e facciamo nei take con quello che portiamo in video.

C’è naturalezza e spontaneità anche negli imprevisti, anzi se ci sono è ancora meglio. – Mika

Capitolo musica: nuovo album nel 2018

Va bene fare lo showman, condurre e in questa stagione anche recitare, ma in fondo il cuore di Mika batte soprattutto quando si parla di musica. “Ho già scritto più della metà del nuovo album – ha annunciato il protagonista – e non è un caso che la sigla di Stasera CasaMika sia un inedito che uscirà poi nel disco, avrà tanta energia proprio come il programma. La cosa importante è che la musica ci sia sempre: è ciò che mi mette in ordine il cervello, pulisce tutto

La spontaneità e insieme la professionalità con cui l’artista parla di sé e della propria carriera sono quasi disarmanti, a testimoniare un artista sensibile ma deciso al tempo stesso sulle strada da percorrere. Completamente disinteressato nei confronti dello status symbol di celebrità internazionale, Mika bada al contenuto e al divertimento nel fare ciò che ama.

Il successo commerciale che ho avuto mi ha sorpreso molto; ho cercato una via per continuare a mantenere la mia altitudine giusta dopo il boom iniziale. Ho un carriera diversa in ogni Paese e sono consapevole di essere pop alternativo. È questa la filosofia con cui affronto anche questo show. Per me quello che conta, alla fine, non sono i numeri o gli ascolti: è la reazione di chi sta seduto a casa, sul divano, a guardarmi.

E noi saremo certamente fra quelli.

[amazon_link asins=’B076F9HFXH,B016NGIKWE,B0091LF2QQ,B00FW9HWPK,B000M2E2QY’ template=’ProductCarousel’ store=’musicaetv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’b770f464-bd91-11e7-8ac7-9d0c40447de0′]