Quarto Grado, 20 ottobre: casi Gianna Del Gaudio, Daniela Roveri e Massimo Bossetti

Nuovo appuntamento, venerdì 20 ottobre in prima serata su Retequattro, con Quarto Grado. In primo piano il colpo di scena sui due omicidi che hanno sconvolto Bergamo lo scorso anno: le tracce di DNA trovate nelle indagini sui delitti di Gianna Del Gaudio e Daniela Roveri sono legate da identiche porzioni di cromosoma Y.

La notizia, annunciata la scorsa settimana dalla trasmissione condotta da Gianluigi Nuzzi, e Alessandra Viero, attende conferme e verifiche che arriveranno solo dalle analisi più specifiche richieste dalla Procura. L’ipotesi di un serial killer è solo una delle piste battute dagli inquirenti, che hanno trattato i casi separati. Aspettando l’esito degli esami, Quarto Grado fa il punto della situazione con ospiti ed esperti in studio e in collegamento.

I giudici della Corte d’assise d’appello di Brescia hanno depositato le motivazioni della condanna per Massimo Bossetti, ritenuto  in secondo grado colpevole dell’uccisione di Yara Gambirasio: oltre alla «prova granitica» del DNA, contro di lui c’è «una serie di elementi indiretti che uniti tra di loro consentono di giungere a una sicura affermazione di responsabilità».

[amazon_link asins=’8861907962,8861904955,8861908403′ template=’ProductCarousel’ store=’musicaetv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’dca73f61-b4c3-11e7-9e37-73023534d030′]