Shades of Blue su Premium Crime, parla Jennifer Lopez: «Harlee è madre e detective leale»

Va in onda a partire dal 16 ottobre ogni lunedì in prime time su Premium Crime la seconda stagione di Shades of Blue che vede la popstar Jennifer Lopez nuovamente impegnata sul set. «Descriverei Harlee come una madre che farebbe qualsiasi cosa per proteggere la sua bambina e un detective leale che farebbe di tutto per proteggere la sua squadra». Così JLo racconta il suo personaggio alla vigilia della messa in onda italiana del serial di cui è protagonista e produttore esecutivo.

A questo punto della tua carriera hai ancora voglia di cantare, ballare e recitare o pensi sia meglio dedicarsi ad una cosa alla volta? Come ti destreggi rispetto a 5 o 10 anni fa?
Al momento voglio solo essere me stessa. Non penso a cos’ho fatto cinque anni fa o a cos’avrei fatto. Faccio semplicemente quello che mi sento. Mi sento molto creativa e motivata a fare tante cose. Non saprei dire come mi sentirò tra un anno. Probabilmente me lo prenderò di riposo.

Ti consideri un buon executive-producer?
Credo che tutti sappiano che sono qui per dare una mano in qualsiasi situazione, non per dirigere, ma per aiutare tutte le volte che posso.

Tutti i giorni nelle notizie sentiamo di poliziotti eroi e poliziotti criminali. Qual è la tua opinione e com’è cambiato il tuo pensiero al riguardo?
Credo che ci siano buone persone e cattive persone. Buoni poliziotti e cattivi poliziotti. Nel nostro show si parla di umanità e di come le persone buone possano qualche volta commettere errori, ma non necessariamente diventano cattive. È questo di cui noi parliamo. Credo che il problema che stiamo vivendo nella vita reale necessiti di molta più attenzione e delicatezza di quanto io possa dire con la mia opinione.

La relazione tra te e Woz è complicata. In questa stagione, Harlee riuscirà ad uscire da questo legame?
La cosa interessante di Harlee è che si trovi come su un pendio scivoloso. Quando vivi in maniera disonesta, vivi mentendo. Quando racconti bugie, la tua vita è consumata da tutti i problemi che queste ti creano. Finché le bugie sono dette con buone intenzioni, vivi in maniera onesta. È interessante vedere questo comportamento e capire quanto sia complicato se si decide di vivere così.

SHADES OF BLUE — “Whoever Fights Monsters” Episode 210 — Pictured: (l-r) Vincent Laresca as Carlos Espada, Drea de Matteo as Tess Nazario, Jennifer Lopez as Harlee Santos, Hampton Fluker as Marcus Tuto, Dayo Okeniyi as Michael Loman — (Photo by: Peter Kramer/NBC)

Molte delle decisioni che prendi sono per proteggere tua figlia. Com’è il vostro rapporto in questa stagione?
La relazione madre-figlia avrà diverse sfaccettature. Ci sono cose che Cristina non sa e probabilmente mai scoprirà. Posso dire che la nostra relazione è come le montagne-russe, anche se il nostro è un legame davvero forte.

Con James ci sarà una sorta di rievocazione sentimentale?
Credo che lui sia la luce che brilla nella sua vita dopo quella di sua figlia. Quando sei chiuso nel tuo mondo, questo diventa così piccolo che non riesci a cogliere che c’è altro. Ma… chissà! Vedremo…

Perché dovremmo guardare Shades of Blue?
Perché rispetto a quanto che si vede in TV, Shades of Blue fa riflettere sulle chi siamo, sulla vita e sulle scelte che facciamo.

[amazon_link asins=’B01IF16WPC,B015WS28NQ,B01LG7J65U’ template=’ProductCarousel’ store=’musicaetv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’f32fc633-b194-11e7-b32a-dfd0da79b2c5′]