Grande Fratello Vip 2017: Mediaset risponde alla richiesta di chiusura, «Assurda e anacronistica»

Riceviamo e pubblichiamo // In merito alla petizione pubblica con cui un’associazione pretenderebbe di interrompere il programma Grande Fratello Vip in onda su Canale 5, Mediaset precisa quanto segue.

Tutti i programmi Mediaset rispettano le norme e i principi che regolano il sistema radiotelevisivo. E non potrebbe essere altrimenti dal punto di vista legale. Ma oltre ai vincoli di legge, Mediaset esprime una propria responsabilità editoriale che caratterizza quotidianamente l’attività televisiva del Gruppo.

Tanto è vero che Mediaset, per prima e di propria iniziativa, ha introdotto già nel 1994 la segnaletica semaforica (i cosiddetti ‘bollini’ verdi, rossi e gialli) che aiuta le famiglie a orientarsi nella programmazione.

E’ comprensibile che singole associazioni possano non apprezzare alcune trasmissioni e in questi casi esistono due diversi livelli di protezione: il telecomando e il sistema “parental control” che assicura a ogni famiglia la possibilità di regolare l’accesso televisivo ai minori.

Pretendere oggi di chiudere programmi televisivi suona assurdo e anacronistico, quando il vero tema riguarda l’accesso indiscriminato del pubblico di ogni età al mondo Internet su cui non è esercitato alcun controllo.

Lascia un commento