Laura Forgia a Rai Radio 1: «L’errore in diretta? Colpa mia, ma non ho pianto per quel motivo»

Di recente agli onori della cronaca come nuovo volto de I Fatti VostriLaura Forgia è stata ospite del programma radiofonico Un Giorno da Pecora. Per l’occasione, la showgirl ha raccontato come si trova nel ruolo che fu di Adriana Volpe, che ebbe non pochi scontri anche via social con Giancarlo Magalli. Problemi che oggi sembrerebbero superati. Ai microfoni di Rai Radio 1, Forgia ha così parlato della nuova esperienza tv.

Qual è il suo ruolo in trasmissione? Co-conduco con Magalli. Che la fa parlare abbastanza…? Assolutamente sì, Giancarlo è molto carino e ci vado d’accordo, moltissimo. Ad oggi mi trovo molto bene con lui. Chi l’ha preceduta, Adriana Volpe, non la pensava proprio così… Eh si, forse non c’era molto feeling tra loro. Ha chiesto qualche consiglio alla Volpe sugli errori da non commettere? No, io vado molto a pelle. Magalli è un grande, ha tanta esperienza e da lui ho molto da imparare.

Lei è stata protagonista di un siparietto divertente durante I Fatti Vostri con Magalli siete stati rimproverati da Michele Guardì per un errore che avete commesso… A dire la verità sono stata io ad averlo commesso, me ne prendo la responsabilità ma può capitare. Cosa è successo esattamente? La signora che era al telefono ha chiesto di prendere una busta, la A, e io, non so a cosa stessi pensando, ho preso la B. Ma come, lei è così giovane, avrà anche una buona vista… No, sono molto miope, forse è proprio quello che mi ha confuso, ha scherzato la conduttrice a Un Giorno da Pecora.

È vero che dopo la ‘strigliata’ di Guardì lei si è messa a piangere? No, anzi dopo quell’errore ho fatto altre rubriche fino a quando c’è stato un servizio con un discorso su Papa Giovanni XXIII, che a me ha sempre commosso. Sono molto emotiva e quelle parole mi hanno toccato parecchio, ecco il motivo del mio pianto liberatorio, ha concluso a Rai Radio1 la Forgia.