Sagra Elettronica: sperimentazione musicale e cultura culinaria si incontrano a Lecce

Sabato 22 luglio la Masseria Ospitale di Lecce accoglie la Sagra Elettronica, manifestazione promossa dal collettivo Knick Knack che fa incontrare la tradizione culinaria del Salento con la sperimentazione musicale. Traendo ispirazione dalle popolari sagre salentine, il festival intende promuovere, in un ambiente naturale e accogliente, un’esperienza culturale inedita in cui la musica fa da colonna sonora portante a una proposta culinaria e artistica che coinvolge creativi in diversi settori.

Masseria Ospitale-1

Tra i nomi coinvolti si leggono quello dello scrittore e performer freelance Massimiliano Manieri, l’artista visivo Fabrizio Fontana e l’artista fotografica bareseMariagrazia Giove, mentre sul versante musicale la masseria ospiterà le performance elettroniche e strumentali dell’inglese Lee Gamble, il berlinese Ancient Methods, gli italiani Corridoiokraut e Max Nocco,  il sassofonista e polistrumentista Valerio Cosi e il duo elettronico Underspreche.

Un’area della masseria sarà, poi, allestita per ospitare alcune tra le etichette discografiche italiane più interessanti del genere – Out-ER, Inkblots, Rhythmath, XCPT, Common Series, Pregnant Void, What Ever Not, Tape Tales, Raw Waxes, Recycle – e sarà possibile visitare gli stand dei partners dell’evento – il festival salentino Velvet Culture Festival, Salento Pride che promuove la ricchezza della diversità, Salento Street MarketFrequency HZ e LO.FT.

Mariagrazia Giove per DjToniK

Tutti gli sponsor che hanno supportato il progetto sono impegnati nella promozione del territorio salenitno con le rispettive eccellenze – l’azienda vinicola Cantine Paololeo, il birrificio artigianale Malatesta, il fornitore di bevande Linciano Vini e l’osteria Divina Provvidenza. La prevendita è attiva tramite il circuito DIY Ticket (10EURO+dp) ed è possibile prenotare l’alloggio contattando l’organizzazione a sagraelettronica@gmail.com e il proprio posto in bus sul sito Busforfun.