Estate on the road per Riki: annunciati i nuovi instore per promuovere ‘Perdo le parole’

Mentre la prima tranche di instore originariamente annunciata è volta al termine mettendo in tasca numeri record in termini di affluenza, il fresco idolo della musica italiana Riki annuncia una nuova manciata di firmacopie da Nord a Sud Italia. Non sono bastate, infatti, le ore trascorse a incontrare i fan e siglare le copie dell’EP di debutto Perdo le parole, certificato Platino FIMI e in vetta alla Top of The Music italiana, per accontentare la fanbase di Marcuzzo; e, cavalcando l’onda di un successo, si aggiungono quindi nuovi appuntamenti negli store.

riki

Estate al fresco (dei centri commerciali), dunque, per Riki. Ecco gli appuntamenti in arrivo (dopo una breve pausa durante la quale l’artista è atteso sul palco del Wind Summer Festival): 1 luglio – Casamassima (BA), CC Auchan via Noicattaro, 2 h. 17:30; 2 luglio – Mesagne (BR), h. 17:00; 3 luglio – Rende (CS), CC Metropolis via Kennedy h. 15:00; 4 luglio – Due Mari (CZ), h. 16:00; 5 luglio – Sassari, CC Tanit via Caniga h. 17:30; 6 luglio – Sestu (CA), Mondadori c/o CC COrte Del Sole S.S. 131 km 14 località M Corraxe h. 15:00; 7 luglio – Varese, Varese Dischi h. 11:00;

9 luglio – Salerno, La Feltrinelli c.so Vittorio Emanuele 230 h. 17:00; 18 luglio – Busnago (MB), CC Il Globo via Italia 197 h. 16:00; 19 luglio – Villesse (GO), CC Tiare Shopping località Maranauz, 2 h. 16:00; 21 luglio – Vicenza, CC Le Piramidi; 26 luglio – Nola (NA), CC Vulcano Buono località Boscofangone h. 16:00; 29 luglio – Rizziconi (RC), CC Porto degli Ulivi h. 16:30; 31 luglio – Palermo, CC Forum via Filippo Pecoraino località Roccella h. 16:00.

Riki wma2017

Il successo per Riki non arriva solo dalle vendite del suo album – in radio il nuoco singolo Polaroid – ma anche dal fronte live. Il giovane infatti ha incassato un bel doppio sold out per i due concerti-evento annunciati per la fine del 2017 all’Alcatraz di Milano (15 novembre) e all’Atlantico di Roma (18 novembre). Se la prima data è esaurita in prevendita in meno di 24 ore, la capitale non è stata da meno e in 72 ore ha visto polverizzare i biglietti in prevendita.