#Lamusicaèpiùforte e Milano lo ha dimostrato: foto, video e scaletta di Radio Italia Live – Il Concerto

Domenica 18 giugno – in una giornata che ha regalato temperature più clementi rispetto alle ore precedenti – Milano si è ritrovata a emozionarsi, ballare, cantare e gridare al mondo che #Lamusicaèpiùforte. A raccogliere in una blindata Piazza Duomo 23.500 persone è stato l’ormai consueto appuntamento d’inizio estate con Radio Italia Live – Il Concerto, manifestazione gratuita dell’emittente che quest’anno festeggia i suoi primi 35 anni di attività.

Mentre il sole cala, il pre-show introduce alle atmosfere della serata, che ha in serbo tre ore abbondanti di musica dal vivo con alcuni degli artisti italiani più amati. E, osservando il pubblico, mi accorgo che nelle prime file non ci sono solo i giovani o giovanissimi – sempre pronti ad affrontare ore di attesa per i proprio idoli – ma anche temerari fan più maturi a dimostrazione di un cast ben calibrato e per tutti i gusti.

La musica è più forte logo-1

Ecco, allora, allo scoccare delle 19,45 Luca e Paolo, ormai veterani di Radio Italia Live – Il Concerto salire sul palco e dare il via all’evento con una conduzione più asciutta e per certi versi meno stucchevole o ripetitiva negli sketch rispetto alle edizioni passate. Dopo l’intro di Saturnino, è Giorgia la prima ospite a esibirsi con Vanità, Quando una stelle muore e il singolo estivo Credo. Ma è con Benji & Fede che la Madonnina sente la prima ovazione: anche per loro tre brani (Amore wi-fi, Lettera Tutto per una ragione con Annalisa) prima di lasciare il posto a due superstar come Umberto Tozzi che apre con Gloria per poi duettare con Anastacia sulle note di Ti amo. L’artista americana regala anche una potentissima Left Outside Alone, tra pop e rock con un tocco di spiritualità.

Si torna, quindi, in Italia con il giovane Lele e il brano sanremese Ora mai cui segue un’applauditissima Emma che porta tutta la sua energia sul palco in attesa dei nuovi brani in lavorazione; la sua scaletta comprende tre successi – Facciamola più semplice, CaloreOcchi profondi), tra i più cantati dal pubblico. E si balla poi con Francesco Gabbani, mai fermo su una qualsivoglia nota, come una molla che trascina la piazza con le sue Amen, Tra le granite e le granateOccidentali’s Karma.

Arriva, quindi, sul palco l’attesissima Alessandra Amoroso, super elegante ed emozionata con Sul ciglio senza far rumoreFidati ancora di me Comunque andare seguita da Fiorella Mannoia che porta sul palco del Rilive i brani Siamo ancora quiChe sia benedetta Quello che le donne non dicono. I beat aumentano quando Samuel inzia la sua performance e si balla con La rispostaLa statua della mia libertà e Vedrai. Tocca a questo a Nek che regala alla piazza entusiasta Uno di questi giorniDifferente e energetica Freud insieme a J-Ax.

Applausi anche per Elodie e il pezzo di Sanremo Tutta colpa mia, ultima parentesi emozionale prima di scatenarsi a più non posso con la coppia dei record J-Ax & Fedez – probabilmente i più attesi del concerto-; per loro apertura con Assenzio, quindi duetto con la Amoroso su Piccole cose e chiusura al top con la hit Senza pagare. I toni tornano a placarsi e farsi più intimisti con l’ultimo artista, ascoltato con partecipazione e affetto dall’intera platea: è Andrea Bocelli la cui interpretazione di Nelle tue mani e Con te partirò suggella con un brivido l’intera manifestazione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’evento è stato trasmesso in diretta contemporanea su Radio Italia, Radio Italia Tv (canale 70 DTT, 570 HD; canale 725 SKY, canale 35 TvSat, 135 HD, solo in Svizzera Video Italia HD) e per la prima volta su Real Time (canale 31 del DTT) e Nove, oltre che in streaming audio/video su radioitalia.it oltre che in tempo reale sulle app gratuite “iRadioItalia”. Buoni gli ascolti, che hanno segnato 7,5% di share con un totale di 1.500.000 telespettatori rendendo Radio Italia Live – Il Concerto il 3° programma più visto della serata.

Complessivamente, dalle ore 19:53 alle ore 23:34, l’evento, prodotto e realizzato da Radio Italia, con la collaborazione del Comune di Milano per Discovery Italia, ha raccolto 1.177.000 telespettatori con il 6,1% di share sul pubblico totale, contattando 7.500.000 persone. Inoltre il portfolio Discovery Italia ha segnato: il 9,7% di share (13% di share sul target 15-54 anni) nelle 24 ore, miglior risultato del 2017 e secondo miglior risultato di sempre; il 7,6% di share (10% di share sul target 15-54 anni) in prima serata e il 13% di share (16,3%% di share sul target 15-54 anni) in seconda serata.

Grandissima anche la partecipazione sui social, dove gli hashtag #rilive e #Lamusicaèpiùforte si sono attestati tra i Trending Topics della serata. Ora l’appuntamento si sposta al Sud, il 30 giugno al Foro Italico di Palermo (qui il cast completo). E la musica continua a essere più forte.

Lascia un commento