Spettacolo solidale al Brancaccio di Roma. Presentano Alex Pacifico e Valeria Graci, ospite Simone Susinna

Al teatro Brancaccio di Roma, martedì 20 giugno alle 20,30, va in scena la solidarietà con lo spettacolo Sogno di una notte di mezza estate, nell’ambito del progetto “Laboratorio teatrale integrato per persone disabili adulteʺ, finanziato da Roma Capitale – Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute.

Con la regia di Marta Iacopini, gli allievi diversamente abili e normodotati dell’Accademia L’Arte nel Cuore Onlus di Daniela Alleruzzo portano sul palco l’impegno dell’associazione sul tema dei diritti violati. La serata è, infatti, dedicata ai bambini siriani vittime del conflitto che sta insanguinando il Paese e, più in generale, all’infanzia negata perché «la guerra non è un gioco, – condanna la presidente Daniela Alleruzzo – e nessun adulto ha il diritto di interrompere i sogni di un bambino, cioè la vita

foto1 brancaccio

In occasione dello spettacolo, inoltre, viene consegnata a Paolo Rozera, direttore generale Unicef Italia, una maglia autografata da tutti gli allievi dell’Accademia come riconoscimento del lavoro che Unicef svolge quotidianamente per la tutela dei più piccoli.

Presentatore della manifestazione è il lifestyle blogger e talent scout Alex Pacifico, insieme alla comica Valeria Graci; ospite d’eccezione Simone Susinna, il top model internazionale finalista dell’ultima edizione dell’Isola dei Famosi. Le coreografie sono di Francesca Cinanni e Carmen De Sandi; i costumi sono di Annalisa Di Piero, la scenografia è di Pasquale Cosentino.