Marco Mengoni: esce ‘Onde EP’ che conquista subito le chart internazionali, da Malta alla Spagna

Forte della buona accoglienza del primo remix rilasciato, arriva su tutte le piattaforme digitali Onde EP, il progetto estivo di Marco Mengoni che contiene cnique versioni del singolo omonimo, tratto dall’album platino Marco Mengoni Live. Per la prima volta l’artista italiano esce in contemporanea sul mercato internazionale che già ha apprezzato Onde Sondr Remix entrato nella Viral50 Global e nelle Viral50 di Spotify in ben sette paesi e arrivano in prima posizione nella patria dell’EDM, la Svezia, nella playlist deep house.

Marco Mengoni - Onde EP

E anche l’EP conferma l’andamento del singolo; per il nuovo lavoro di Mengoni, infatti, è subito vetta su iTunes in Italia e Malta e debutta nella Top30 di iTunes Svizzera (21° posto), nella Top40 in Spagna (35°) e nella Top200 in Austria (185°). Oltre alla prima versione remix e a quella originale, Onde EP contiene tre remix aggiuntivi curati da Filatov&Karas, di Tim Bell e di Ndpc Remix (qui la tracklist ufficiale)

Per l’estate, Marco è protagonista di anche tre importanti appuntamenti live in Europa. Dopo l’incredibile successo di #MENGONILIVE2016, il cantautore torna sul palco di tre festival internazionali: Live at Sunset (21 luglio), Heitere Open Air (13 agosto) e Zeltfestival Ruhr (29 agosto).

695 pensieri su “Marco Mengoni: esce ‘Onde EP’ che conquista subito le chart internazionali, da Malta alla Spagna

  1. Buongiorno.
    Ciao Zin, grazie 🙂
    Io invece le mie più care amiche non mengoniane(lo specifico perché con alcune persone che ho incontrato in questi ultimi anni grazie a Marco ho instaurato dei rapporti di amicizia che considero importanti)le ho conosciute una alle elementari e l’altra all’università, a riprova del fatto che la profondità di un legame non dipende dal tempo trascorso.
    E a dire il vero la ragazza che conosco dalle elementari ha frequentato il mio stesso liceo, però eravamo in sezioni diverse, ovviamente non è la stessa cosa rispetto al trovarsi insieme in classe.

    Sì ho visto anch’io quel film un paio d’anni fa e mi ricordo di essere rimasta come te molto sorpresa quando mi sono accorta della foto di Marco sulla copertina della rivista 😀

    Riguardo al tuo sfogo, sono assolutamente d’accordo con ciò che hai scritto; posto che il danno(cioè costruire dove non si sarebbe dovuto/potuto)è ormai stato fatto, non attuare i provvedimenti adeguati a prevenire o quantomeno ad arginare il rischio ed ogni volta che accade l’irreparabile dare puntualmente il via al gioco dello scaricabarile e delle accuse reciproche è una questione di cultura e mentalità, poiché nessuno si preoccupa finché il problema non lo tocca da vicino…ma il vero problema è che continuando a ragionare e a comportarsi così non si andrà lontano, anzi…sarà il modo più veloce per correre verso la distruzione.

  2. Buongiorno. @Moony assolutamente d’accordo sul discorso amicizia.

    Oggi ho ufficialmente iniziato il Servizio Civile. Mi sento un po’ una scolaretta anche io… Una scolaretta un po’ attempata 😀 .

Lascia un commento