L’addio amaro a una storia importante nel nuovo singolo de Il Cile: fuori ‘Era Bellissimo’

Suona come un addio, amaro, trascinato, a tratti arrabbiato ma anche ineluttabile, il nuovo singolo de Il Cile, in radio da oggi, venerdì 16 giugno, con Era Bellissimo. Il brano, che anticipa l’album atteso per il prossimo 8 settembre, arriva dopo il rilascio del video de La fate facile, racconto autobiografico tra cadute e tentativi disperati di rinascita mentre ogni certezza attorno sembra ogni volta trascinare a terra.

il cile COPERTINA_ERA BELLISSIMO

Così Cilembrini introduce il nuovo pezzo: «Era Bellissimo è un addio consapevole a un amore importante, è la Waterloo di un progetto di vita adulta che avrebbe previsto una convivenza, un piano esistenziale comune. È una giostra impazzita di ricordi, talvolta dolorosi e altre volte curativi, è il freddo glaciale di scoprirsi adulti e soli, contro tutto e tutti, a camminare con le proprie gambe per le strade della stessa città in cui per quattro anni, con sacrifici, fatiche e sudore, avevo provato a costruire questo cammino di due mani unite e strette, di due corpi che respirassero all’unisono, di due anime pronte a difendersi dalle intemperie del quotidiano.»

Era Bellissimo è un nuovo paragrafo della storia di Lorenzo, un pezzo che canta la fine dolorosa, fatta di momenti di delusione e di rabbia, di un amore; su tutto, però, la consapevolezza di voler ripartire per affrontare ciò che di nuovo la vita presenta. Il video, online dal 19 giugno, è stato girato a Barcellona per la regia di Mario Monteiro e ricostruisce malinconicamente i frammenti di una relazione matura finita in naufragio.