Luis Fonsi, artista dei record: la sua ‘Despacito’ è la canzone del decennio. I numeri di un successo

In vetta alle classifiche italiane e mondiali dal mese di gennaio, Despacito si appresta a diventare non un semplice tormentone di stagione – che già resistere sei mesi nelle posizioni più alte delle charts non certo è un’impresa non da poco – ma una vera hit evergreen. Deus ex machina di questo successo che pare non voler andare in pensione di fronte all’assalto dei singoli primaveril-estivi è il portoricano Luis Fonsi in collaborazione con Daddy Yankee, artefici di un pezzo da record [qui la nostra intervista].

Ph. Cr.: Omar Cruz

Ph. Cr.: Omar Cruz

Ma vediamo qualche numero. Il singolo è volato in prima posizione nelle classifiche di vendita nei principali mercati del mondo: dall’Italia (stabile da 12 settimane), Irlanda, Spagna, Portogallo, Francia, Belgio, Svizzera, Svezia, Austria, Danimarca, Finlandia, Germania, Norvegia, Olanda, Canada, Australia, UK e USA. Proprio qui, Despacito si è guadagnato un record importante essendo stato il primo brano spagnolo ad arrivare in vetta nel Regno Unito (stabile da 5 settimane) e il terzo a ottenere la prima posizione nella Billboard Chart USA (prima c’erano riusciti solo La Bamba nel 1987 e La Macarena nel 1996).

Anche l’airplay mondiale premia il singolo di Luis Fonsi & Daddy Yankee con medaglie d’oro nei principali Paesi del mondo, a partire dall’America Latina fino alla Danimarca passando per UK, Svizzera, Austria, Svezia, Spagna, Portogallo, Germania e Olanda, oltre ovviamente all’Italia, dove Despacito è risuonata con successo sul palco dei Wind Music Awards all’Arena di Verona. Per il brano – che ha raggiunto il secondo gradino del podio EarOne – il premio per i sei dischi di Platino certificati in meno di sei mesi.

E il videoclip conferma l’affetto per il singolo, con oltre 1.9 miliardi di views su YouTube segnando anche il primato di video che ha raggiunto 1.5 miliardi di visualizzazioni nel minor tempo sulla piattaforma. Numeri incredibili anche in streaming e digital store, dove ha conquistato il primo posto praticamente ovunque (Spotify Italia, iTunes, Apple Music, Tim Music e Shazam).

Artista sulle scene da due decenni, il buon Fonsi ha di che ringraziare un pezzo che ne rispecchia a pieno la carriera: pasito a pasito il portoricano è diventato una popstar globale. Valori aggiunti sono poi la semplicità e la simpatia che contraddistinguono l’artista (guardare il video autoironico con gli italianissimi The Jackal per credere). Despacito way of life.