Vasco Rossi: lavori in corso per Modena Park. E intanto il Blasco domina nella classifica vinili

In quel di Modena il palco prende forma e fervono i preparativi per Modena Park, il primo concerto rock in uno dei parchi cittadini più belli e grandi d’Europa, che si prepara ad accogliere il popolo di Vasco. Come già annunciato dagli organizzatori, il super show ha battuto il record mondiale con 220mila biglietti venduti tramite VivaTicket che vanno a coprire la capienza massima concessa.

E per chi non è riuscito ad accaparrarsi un accesso al’evento, il live viene trasmesso in diretta in 140 cinema sparsi sul territorio e si parla anche di proiezioni nei palazzetti dello sport. Oltre al palco che cresce a vista d’occhio (largo 150 metri, con una scenografia tutto ferro e 5 enormi schermi per oltre 1500 metri quadri), sono in allestimento anche un super parcheggio auto, grandi zone d’ombra, un campo da calcio, campi da beach volley e volley, una mongolfiera, una mega ruota panoramica, ristoranti, parchi gioco per bambini e area relax.

vasco modena park

Nulla è lasciato al caso, a maggior ragione se si parla di sicurezza per cui sono previste imponenti misure con 5500 addetti alla sicurezza turnizzati da fine maggio al 1 luglio; a partire dal 29 giugno controlli anche in città con forti limitazioni soprattutto nell’area a ridosso del parco, divisa in due cerchi – zona blu e la zona rossa – mentre sabato 1 luglio ci si sposterà solo a piedi. Tutte le informazioni sono anche disponibili tramite un’APP dedicata.

Ma quali saranno i contenuti del concerto? Nelle 3 ore di live previste il Blasco dilazionerà 40 anni di carriera in musica per dar vita  a una festa rock epocale e imperdibile con circa 40 delle sue 176 canzoni. A curare le riprese di questo immenso party è il regista Pepsy Romanoff, insieme a una squadra di un centinaio di persone.

E in attesa di Modena Park Vasco trionfa nella classifica FIMi/Gfk dedicata ai vinilisono, infatti, nove i suoi album appena usciti in edizione speciale rimasterizzata, su vinile colorato e in tiratura limitata, presenti nelle prime dodici posizioni della Top of The Music 22/2017. Apre la chart Buoni o cattivi (2004) seguito da Nessun pericolo…per te (1996), al secondo posto.

In quarta posizione Gli spari sopra (1993) su doppio vinile che riprende i colori della copertina, quindi  – nell’ordine – Canzoni per me (1998) e Stupido Hotel (2001). Ottavo e nono, invece, Il mondo che vorrei (2008) e Liberi Liberi (1989) mentre i più recenti Vivere o Niente e Sono Innocente si attestano, rispettivamente, alla posizione 11 e 12. E niente, Blasco comanda.