Da lunedì 8 maggio su Canale 5 la seconda edizione di Selfie. Simona Ventura racconta le novità

«Grazie a Mediaset per aver creduto in questa seconda edizione, di questi tempi non è certo una cosa scontata». Sono queste le prime parole che Simona Ventura pronuncia alla presentazione di Selfie – Le cose cambiano, al via con la stagione numero due lunedì 8 maggio in prima serata su Canale 5. Il format targato Fascino riparte, infatti, a pochi mesi dalla prima messa in onda con sei nuove puntate tra conferme e novità.

selfie_italia-1

Selfie: la seconda edizione del make over Mediaset

A portare Selfie su Canale 5 è stato il Presidente del gruppo: «È stata un’intuizione geniale di Piersivlio Berlusconi, che ha voluto andare sulla rete ammiraglia e per questo lo voglio ringraziare». Rispetto al 2016 resta immutato lo spirito alla base del programma, che ha come obiettivo quello di aiutare chi si si rivolge alla redazione nell’intraprendere un percorso di rinascita che passa, anche ma non solo, attraverso la chirurgia estetica come strumento per piacersi di più.

«Siamo forti di 45mila richieste di aiuto – continua la conduttrice, confermatissima al timone di Selfie Dall’estate scorsa, ogni puntata ci ha fatto rendere conto che, come spesso accade per i format nuovi, il programma era come un vestito che si stava cucendo addosso a noi. Raccontiamo storie e credo che questo progetto sia entrato nel cuore della gente perché la rinascita è mostrata dall’inizio alla fine, dalle motivazioni fino al suo completamento.»

Si tratta di un percorso cercato, voluto e fortemente desiderato dalle persone comuni selezionate dalla redazione, che ha messo al centro delle proprie scelte il portato personale dei vari protagonisti. La volontà di cambiare, l’urgenza di chiudere un capitolo di vita e l’ambizione di aprirne uno nuovo richiedono impegno ma anche possibilità economiche spesso non a disposizione; e qui interviene Selfie  ad agevolare una trasformazione esteriore e interiore.

SIMONA VENTURA_6429

Simona Ventura racconta quest’ennesima esperienza con grande orgoglio: «Talvolta la chirurgia estetica può dare uno stimolo a ripartire, ma serve anche tanto impegno che la persona deve mettere. Durante le puntate, grazie alle varie storie, affrontiamo temi importanti che stanno alle spalle dei protagonisti, dal bullismo alla violenza domestica. Sono molto felice di questa seconda edizione e devo dire che mai come quest’anno Fascino mi ha dato la libertà di metterci del mio. Ci saranno momento di divertimento e momenti molto seri, il mio solito alto e basso.»

L’equipe medica, i mentori, la giuria e Belen Rodriguez

Ad accompagnare il viaggio di cambiamento delle persone comuni c’è un’equipe medica qualificata di cui fanno parte, tra gli altri il professor Giorgio Nardone, il dottor Bruno Carlesimo, la dottoressa  Sara Farnetti, il professor Marco Gasparotti, il dottor Emanuele Puzzilli e il dottor Antonio Spagnolo.

Alcuni volti noti della televisione e della musica hanno, poi, il ruolo di mentori suddivisi in tre coppie cui vengono affidate le storie: ecco, allora, Stefano De Martino con Bernardo Corradi, Iva Zanicchi insieme a Barbara De Rossi e Alessandra Celentano con Mattia Briga. «Pensa che la Celentano e Briga ad Amici non si potevano vedere, mentre a Selfie vanno vanno d’amore e d’accordo», racconta col sorriso la Ventura che annuncia anche una new entry molto speciale, Belen Rodriguez.

«L’ho voluta moltissimo e per lei abbiamo pensato a un ruolo di partecipazione straordinaria per cui si prende a carico alcuni casi della trasmissione. Belen è una persona da sempre molto vicina alle persone, anche dal punto di vista umano, e sta facendo molto più di quanto non le venga richiesto. Sappiamo, per esempio, che accompagna lei stessa i pazienti a molte visite e anche dietro le quinte. Ho proprio insistito per averla e piano piano sta uscendo la sua umanità, al di là dell’aspetto; ed è questo uno dei motivi per cui è amata sia dagli uomini sia dalle donne.»

Immancabile anche la giuria, a vigilare sul lavoro dei mentori e questa volta siedono sugli scranni Platinette, Alex Belli, Pamela Camassa e Tina Cipollari; un guinto giudice, esponente del mondo della cultura italiana, varia di puntata in puntata (dal professor Stefano Zecchi nel primo appuntamento a Giampiero Mughini e Gene Gnocchi).

SELFIE GRUPPO_0234

Simona Ventura: «Sono un’araba fenice e Selfie mi ha aiutato a rinascere»

Il programma di make over Mediaset si è rivelato terapeutico non solo per i suoi concorrenti ma anche per la stessa conduttrice Simona Ventura, che alla stampa ha rivelato: «Selfie mi ha cambiato moltissimo, così come L’Isola; anzi da lì è partita la mia rinascita. Tornata a casa, avrei voluto spaccare il mondo e ho colto al volo l’opportunità che Maria De Filippi mi ha dato, con un programma nuovo. Ripartire dalla TV generalista era per me un nuovo inizio: cerco sempre di rinascere come l’araba fenice e sono tornata a casa»

A colpire al cuore sono soprattutto le storie e le reazioni della gente comune, di cui la Ventura ha affermato: «Vedere le lacrime di felicità di questa persone e la loro riconoscenza ci dà tanta felicità, ci fa finire la giornata di lavoro con un maggiore ricchezza nel cuore e tanta leggerezza. Ci fa capire quanto tutti noi siamo fortunati.»