Alex Britti presenta ‘In nome dell’amore – Vol. 2’: il nuovo album raccontato traccia per traccia

Anticipato in radio e digitale dal singolo Speciale, è uscito finalmente il nuovo album di Alex Britti, In nome dell’amore – Vol. 2 (It.Pop / distribuzione A1 Entertainment S.p.A), che segna un nuovo passo nel racconto artistico del cantautore romano. La ricerca musicale applicata al sentimento è la linea guida dell’intero progetto che si muove tra suoni blues e rock ‘n’ roll, pop e jazz con arrangiamenti che esaltano i cori che da sempre caratterizzano i brani di Alex.

Presentando il progetto, Britti racconta le sensazioni dell’album traccia traccia; ripercorriamo, attraverso le sue parole l’itinerario musical-sentimentale di In nome dell’amore – Vol. 2.

COVER _IN NOME DELL'AMORE volume 2_ ALEX BRITTI (1280x1151)

1. Senza guardare indietro è un viaggio onirico! C’è me stesso e quel me stesso che potrei diventare…
2. …e basta è una canzone d’amore molto ironica! L’amore è anche essere amici, giocare con la tua compagna o il tuo compagno, divertirsi insieme con la giusta complicità;
3. Speciale è il primo singolo estratto. Nella vita incontri la persona speciale, quella giusta e, fai centro! E’ grazie a questa alchimia che la sua presenza nella tua vita tira fuori il meglio di te facendo si di non lasciare più niente a metà; in un attimo ogni aspetto della vita, diventa a colori.

4. Tanti anni fa è un brano riflessivo, un blues alla Bublè. Un piccolo bilancio della mia vita, rifletto e faccio un po di conti con il passato ma senza rimpianti, con una sana nostalgia e con la consapevolezza che il tempo fa crescere;
5. Stringimi forte amore è un “canzone d’amore” che va semplicemente ascoltata per la sua stesura molto particolare;
6. Libero è un rock ‘n’ roll alla Chuck Berry! Mi sarebbe piaciuto fare un omaggio al padre fondatore del R’n’R prima che fosse troppo tardi…In questo periodo il mio cuore è occupato da una persona che fa sentire libero;
7. In nome dell’amore versione acustica: abbraccio la mia chitarra classica e strizzo un occhio al jazz!