Dal 29 marzo su Comedy Central torna il late night show satirico con Saverio Raimondo. Le novità

Tempo di post-verità. È questo il principio guida della nuova edizione di CCN, il late night show condotto dal comico Saverio Raimondo in onda dal 29 marzo ogni mercoledì alle 22 solo su Comedy Central, il canale di VIMNI dedicato all’intrattenimento e alla comicità. Giunto quest’anno alla sua terza stagione, il programma – già esportato in Spagna, Sud Africa e in arrivo anche in Germania – promette svariate novità.ccn

A dare il bentornato a CCN è Sergio Del PreteResponsabile dei Contenuti Editoriali di tutti i brand di Viacom Italia: «Per questa terza stagione abbiamo lavorato in modo da rendere il programma più forte, credendo fortemente in Saverio; si parte il 29 marzo per 15 puntate settimanali di 30 minuti ciascuna. Comedy Central è, ad oggi, l’unico canale che rappresenta in Italia la comicità contemporanea irriverente e provocatoria, quella di origini anglosassoni; vanta una programmazione varia, che copre anche serie TV, ed è cresciuto negli ascolti del 30% rispetto allo scorso anno».

La prima novità è costituita dalla durata: non più 10 minuti in una striscia quotidiana, ma un solo appuntamento settimanale di 25 minuti, realizzato in studio con pubblico dal vivo. «Ovviamente il cuore di CCN resta il desk sui temi di attualità lasciati decantare un po’  e quindi ripresi – annuncia il conduttore Raimondo – Parleremo, per esempio, di sicurezza, terremoti, politica e altro anche all’interno di un panel con altri comici e corrispondenti».

ccn

Al fianco dell’irriverente anchorman ci sono, infatti, numerosi comici con il compito di introdurre e discutere argomenti scottanti ma anche una squadra di autori consistente che anima il dibattito anche nella versione digital già online sul sito. Inoltre, è stata annunciata una serie di ospiti in studio, a partire da Cicciolina, prima guest del programma come esempio di post verità; ma, attenzione, mette in guardia Raimondo: «Non abbiamo mai voluto cadere vittima della dittatura degli ospiti: prima viene sempre l’argomento e solo dopo la scelta del personaggio più adatto».

La regia è di Patrizio Belsiti con i contributi filmati e le web edition dirette da Maurizio Montesi; grafiche Studio Polpo, scenografia di Filippo Loy e fotografia curata da Francesco Ciccone. CCN si può seguire e commentare anche sui social ufficiali di Comedy Central. Se la verità è morta non resta che continuare, almeno, a parlarne ancora un po’.