Mese di release per i Depeche Mode: ‘Where’s The Revolution’ in CD e vinile con remix, poi l’album ‘Spirit’

Mese denso di pubblicazioni per i Depeche Mode, che il 17 marzo rilasciano il nuovo album di inediti Spirit (Columbia Records), disponibile in versione standard (fisica e digitale) con dodici brani già in preordinabile negli store. Ma in attesa del disco, venerdì 3 marzo i pionieri dell’elettronica danno alle stampe in formato fisico il cd maxi-single con la traccia apripista del progetto in arrivo, Where’s The Revolution, e quattro remix della stessa. Dal 28 aprile, poi, viene rilasciato anche un doppio LP in speciale edizione con nove tremix di Where’s The Revolution.

depeche mode 2017

Di seguito tutte le tracklists ufficiali: CD 5 tracce (dal 3 marzo): 1. Where’s The Revolution, 2. Where’s The Revolution (Ewan Pearson Remix), 3. Where’s The Revolution (Algiers Remix), 4. Where’s The Revolution (Terence Fixmer Remix), 5. Where’s The Revolution (Autolux Remix); DOPPIO LP 9 tracce (dal 28 aprile)LP 1 SIDE 1 1. Where’s The Revolution (Autolux Remix), 2. Where’s The Revolution (Pearson Sound Remix) / SIDE 2 1. Where’s The Revolution (Algiers Remix), 2. Where’s The Revolution (Simian Mobile Disco Remix), 3. Where’s The Revolution (Pearson Sound Beatless Remix); LP 2 SIDE 1 1. Where’s The Revolution (Simian Mobile Disco Dub), 2. Where’s The Revolution (Terence Fixmer Spatial mix) / SIDE 2 1. Where’s The Revolution (Patrice Bäumel Remix), 2. Where’s The Revolution (Ewan Pearson Kompromat Dub).

Ph. Cr.: Anton Corbijn

Ph. Cr.: Anton Corbijn

Eppure la vera attesa è tutta per il nuovo album, che Dave Gahan ha così introdotto: «Siamo estremamente orgogliosi di Spirit e non vediamo l’ora di farlo sentire a tutti. Con James Ford e il resto del team di produzione abbiamo realizzato un album che trovo davvero potente, tanto a livello di sound quanto a livello di messaggio». Anche per questo progetto, è prevista una succosa release che prevede innanzitutto una versione deluxe in doppio CD con un booklet di 28 pagine di foto e artwork esclusivi firmati da Anton Corbijn.

A questa versione aggiungono cinque remix realizzati da Depeche Mode, Matrixxman e Kurt Uenala dal titolo Jungle Spirit Mixes e un doppio vinile 180 g con l’album standard su 3 facciate più una serigrafia stampata sulla quarta facciata. Con queste credenziali Gahan & Co. partono per il Global Spirit Tour che toccherà 21 paesi europei a partire dalla Svezia per poi sbarcare in Nord e Sud America. Il calendario completo sul sito ufficiale depechemode.com.