Il karma di Francesco Gabbani: settimana da record per il vincitore di Sanremo 2017, qualche curiosità

AAA cercasi storie dal gran finale: e, in effetti, una prima consacrazione Occidentali’s Karma già l’ha trovata, arrivando al primo posto tra i brani dei Campioni al Festival di Sanremo 2017 e laureandosi singolo più ascoltato nella giornata della pre-finale su TIMmusic. Ma Francesco Gabbani non si ferma e continua a macinare numeri da capogiro, confermandosi fenomeno musicale del momento con un’ottima prospettiva anche guardando al palco europeo dell’Eurovision Song Contest.

Ecco allora qualche curiosità a pochi giorni dal successo ligure. Dopo settimane di dominio assoluto, solo il baffuto Gabbani è riuscito a scalzare dalla vetta della Top Of The Music FIMI una super star come Ed Sheeran, costretto a chinare il capo davanti alla scimmia danzante. Primo posto anche nell’airplay radiofonico, dove Occidentali’s Karma è il brano italiano più suonato (qui, Ed ha mantenuto stretta la vetta di fronte al pressing di Francesco che ha guadagnato ben 93 posizioni).gabbani

Il pezzo sanremese è entrato nelle classifiche iTunes di 14 paesi (Italia, Malta, Svizzera, Lussemburgo, Grecia, Polonia, Spagna, Svezia, Belgio, Germania, Norvegia, Francia, Danimarca, Mozambico) meritandosi anche citazioni da parte della stampa europea mentre su Spotify si attesta al primo posto in Italia, al terzo della Viral Chart mondiale e al secondo della playlist Hot Hits Italia.

Anche il videoclip ha sfondato un nuovo record, quello della clip italiana più guardata nelle 24 ore su Vevo e conta, ad oggi, oltre 16 milioni di views con una crescita media quotidiana di 1 milione. Poteva, quindi, rimanere anche una sola copia disponibile dello speciale vinile 45giri colorato a tiratura numerata e limitata? Ovviamente no: le mille copie sono andate esaurite in un batter di ciglia e, per la gioia di molti, ne è stata annunciata una ristampa.

Le conferme per Gabbani arrivano anche dalla rete, dove il suo nome è entrato direttamente nella Top Ten dei termini più cercati su Google durante la settimana sanremese, seguito dalla stringa Testo occidentalis karma. E i social non sono stati da meno con 2.080.617 di views su Instagram dal 7 all’11 febbraio e 1.317.093 interazioni su Facebook nella sola Seconda Serata. Merito anche degli hasthtag #lascimmianudaballa #scimmiografochallenge, quest’ultimo lanciato dal ballerino Filippo Ranaldi per coinvolgere in una sfida ballerina gli utenti del web.

gabbani 2017

Fioccano, infine, tutorial, parodie, imitazioni e jingle che portano nelle orecchie di tutti le note di Occidentali’s karma coinvolgendo anche insospettabili professionisti e bambini più che divertiti. Il testo del brano, zeppo di riferimenti a stereotipi culturali di massa, ha attirato l’attenzione di un filosofo del calibro di Gianni Vattimo secondo il quale il brano avrebbe potuto portare la firma di Umberto Eco. Niente male per un musicista che solo lo scorso anno era una Nuova Proposta. Namastè, alé.