Intervista alla WebStar Droghiere: “Sono il teen idol più cattivo di Twitter Italia”

Per la serie le interviste impossibili abbiamo incontrato una WebStar, per la precisione una TweetStar: Droghiere. Il @Droghiere è un account di Twitter, molto seguito dai teenager, che ogni giorno pubblica tweet umoristici. Noi di Musica e TV 2.0 abbiamo deciso di intervistarlo per la prima volta in assoluto per festeggiare con lui il traguardo dei 70 mila follower. Di seguito ecco l’intervista.droghiere

Chi è il Droghiere?

Il Droghiere è il cattivo di Twitter Italia. Se “Mai una gioia” fosse su Twitter sarebbe un suo follower. Odia il lunedì, le fashion blogger, la scuola e, ancor di più, le mamme dei secchioni che dicono di non aver studiato e poi prendono 9. Non gli frega niente della politica, dell’attualità e delle cose importanti che accadono nel mondo. Per lui è importante solo il weekend, dormire, mangiare e trollare i personaggi famosi. E’ la parte ignorante dell’italiano medio. C’è un Droghiere in ognuno di noi. E non si fotte col Droghiere.

Rivelerai mai la tua vera identità?

No. Come tutti i supereroi nascondo la mia vera identità. Il problema è che i miei superpoteri non sono volare e la super forza bensì, sono lo stalkeraggio compulsivo dei miei idoli e mangiare come un facocero.

Raccontaci il tuo percorso su Twitter

Mi sono iscritto ad agosto del 2014 per far capire all’Internet chi comandava. Il risultato? Per un anno non ho avuto nemmeno un retweet. Ma Twitter ancora non aveva compreso che non si fotte col Droghiere. Con perseveranza e insistenza, tra battute di pessimo gusto, trollaggi di personaggi famosi e insulti totalmente aggratis, oggi ho oltre 70 mila persone su Twitter che mi seguono e che mi vogliono bene. Il mio più grande successo professionale è l’esser stato bloccato da Maurizio Gasparri.

Chi è il tuo pubblico?

Sono un “teen idol”. Ma d’altronde non si può resistere al mio fascino, basta guardare la mia foto profilo per capirlo. La forza del mio pubblico è che sono molto attivi sui social. Forse mi seguono perché gli strappo un sorriso ogni giorno, o forse perché hanno seri problemi mentali, in entrambi i casi li amo.

Molti personaggi dello spettacolo e influencer ti seguono. Quali sono? Ne conosci qualcuno di persona?

Sono molto amato anche da loro. I personaggi famosi che interagiscono con @Droghiere provengono dal mondo della musica, dello spettacolo e del web. Mi diverto di più a trollarli però, soprattutto quelli che non mi seguono. I personaggi presi maggiormente di mira da me provengono dal mondo del Rap. Marracash, Ghali, Dennylahome, Rovazzi e Guè Pequeno per fare alcuni nomi. Quante risate mi faccio con loro.

Oltre a Twitter dove possiamo trovarti?

Sull’Instagram ufficiale, sulla mia pagina Facebook e, infine, su Youtube dove Droghiere ha da poco superato i 1.000 iscritti al canale.

Quale sarà il futuro di Droghiere?

Probabilmente a zappare, ma sempre con il suo Twitter in mano

2 pensieri su “Intervista alla WebStar Droghiere: “Sono il teen idol più cattivo di Twitter Italia”

I commenti sono chiusi.