Festival delle Lettere: la XII edizione dall’11 al 19 ottobre. Tra gli ospiti Vinicio Capossela, Levante e Pacifico

Lettera a un artista. È questo il tema cardine della XII edizione del Festival delle Lettere, in programma a Milano presso il Teatro Verdi dall’11 al 19 ottobre 2016. Eventi, incontri, performance teatrali e cinematografiche costituiscono il nerbo della più grande manifestazione italiana dedicata a un’arte spesso dimenticata, quella della scrittura con carta e penna. Se sono ormai pochi, oggi, coloro che ancora ne fanno uso, sono invece tantissimi quelli che rimpiangono le buone vecchie abitudini, dalla semplice cartolina delle vacanze alla lunga, emozionante lettera d’amore.festival delle lettere 2016

Forse che leggere un SMS o un’email riesca a pareggiare le sensazioni che suscita il ricevere una busta cartacea, aprirla con attenzione lungo il bordo, sfilarne il foglio contenuto con l’elettrizzante emozione di leggerne il testo? No, di certo, crediamo. Ed è, questa, una passione senza tempo nè luogo.

Il cartellone 2016 si apre con la mostra Buste dipinte e Corrispondenza artistica (dall’11 ottobre, ore 20.30 – di fronte al Teatro Verdi), collezione di buste raccolte dall’illustratrice Francesca Biasetton. Nella serata del 12 ottobre è atteso, quindi, lo spettacolo teatrale Professor Hacker (con Angelo Pisani su testi di Francesca Sangalli, regia di Silvio Peroni e organizzazione di Sara Novarese). La pièce porta in scena la sfida tra vecchi e nuovi mezzi di comunicazione che vede l’uomo moderno diviso tra mondo reale e realtà virtuale.

Lettera G è, invece, il titolo dello spettacolo in programma il 13 ottobre con Rita Pelusio, Alessandra Faiella, Livia Grossi e Maria Di Biase che fondono ironia e arte al femminile con le immagini di Laila Pozzo in un racconto sorprendente. Le parole delle protagoniste incontrano, infatti, la Lettera G che uomini e donne comuni hanno voluto iniviare al Festival per raccontare una riflessione collettiva sulla sessualità e sulla libertà femminile.

festival delle lettere 2016

Il 14 ottobre, sempre alle ore 20.30, Giorgia Surina presenta la proiezione cinematografica Movieletters, progetto nato da un contest di cortometraggi internazionale con i migliori film ispirati alla Lettera al Futuro del Pianeta della Dr. Jane Goodall. Vinicio Capossela, Levante e Pacifico sono attesi nella serata del 15 ottobre in occasione dello spettacolo Lettera a un artista che rilegge in musica alcune delle lettere più belle firmate e dedicate ad artisti di ogni genere.

Alle 16:30 del 16 ottobre va in scena la consegna della Lettera d’Oro, con la presentazione dei progetti del Festival delle Lettere e la premiazione delle lettere vincitrici dell’edizione; presenti Vinicio Marchioni, Milena Mancini e Gigio Alberti, mentre la conduzione è affidata a Omar Fantini e l’accompagnamento musicale a Sara Calvanelli. La rasssegna chiude con lo spettacolo La lavatrice del cuore (17-19 ottobre, ore 20.30), nato dalle lettere dedicate all’esperienza dell’adozione raccolte dal FDL 2013. Scritta da Edoardo Erba e interpretata da Maria Amelia Monti, la storia testimonia il viaggio che accomuna molte coppie alternando prosa, lettura e interventi musicati con l’accompagnamento di Federico Odling al violoncello.

Durante l’intera giornata del 15 ottobre, poi, presso GreenHub sono organizzati laboratori creativi (alle ore 10:30, 14:00 e 16:00) dedicati a bambini e ragazzi under 14 per promuovere l’uso della lettera come strumento di creatività. Le prevendite per le serate a pagamento sono attive tramite il circuito vivaticket e presso il Teatro Verdi mentre le prenotazioni per gli eventi a ingresso libero (workshop e premiazione) e tutte le informazioni utili sono disponibili al sito ufficiale www.festivaldellelettere.it.