Nuovo sound per Craig David: in ‘Following My Intuition’ sonorità tra R’n’B, Hip Hop ed electro club

A sedici anni dal successo di Born To Do It, Craig David torna con il nuovo album Following My Intuition (Sony Music International) che mette in luce una virata sonora che miscela UK garage, R’n’B ed elettroncia da club. «Sono ritornato in modalità sedicenne – racconta l’artista – affannato ed appassionato di musica e con grande desiderio di fare musica che mi renda orgoglioso. Voglio ritornare a fare la musica che il pubblico mi chiede da molto tempo, seguendo il mio istinto»

craig david cover album

Following My Intuition ridefinisce il sound dell’artista, che risulta riconoscibile ma insieme rinnovato e potente mettendo in luce le incredibili qualità vocali che da subito hanno caratterizzato la sua musica. Incisi che sono scioglilingua che incatenano chi ascolta, strofe sincopate e bassi che si rincorrono tra R’n’B e Hip Hop.

Ecco la tracklist: 1. Ain’t Giving Up (with Sigala), 2. When the Bassline Drops (with Big Narstie), 3. Don’t Go, 4. 16, 5. Couldn’t be mine, 6. One More Time, 7. Change My Love, 8. Nothing Like This (with Blonde), 9. Got It Good (with Kaytranada and Lauren Faith), 10. All We Needed , 11. Louder Than Words, 12. What If, 13. Like A Fan, 14. Better With You. Nella versione Deluxe si aggiungono No Holding Back (with Hardwell), Here With Me, Warm It Up, Sink or Swim.