Urban Strangers, Giosada, Davide Shorty e Moseek: da X Factor alla conquista delle charts digitali

Se è vero che X Factor 9 ha decretato un unico vincitore, Giosada, in otermini discografici e di mercato a vincere è sostanzialmente ben più d’uno: non solo il trionfatore, ma anche gli altri due semifinalisti – Urban Strangers e Davide – e il gruppo semifinalista dei Moseek hanno pubblicato, infatti, i loro EP di debutto e tutti si segnalano per almeno un brano nella Top30 di iTunes a meno di 24 ore dal rilascio. Vediamoli con ordine.

giosadaPartiamo da Giosada: all’anagrafe Giovanni, 25 anni, barese, si presenta con un album dal suo stesso nome d’arte, contenente 6 brani tra cui l’inedito Il rimpianto di te scritto insieme a Pacifico e Alberto Tafuri, con la produzione artista di Antonio Filippelli e Fabrizio Ferraguzzo. Il brano con cui ha conquistato il primo posto del talent di Sky Uno è stato, tra l’altro, l’unico inedito in italiano; sia il singolo sia l’EP hanno esordito sul podio di iTunes.

A un passo dalla finale si sono fermati, invece, i Moseek – Elisa (voce, chitarra, floor tom), Davide (batteria, virtual drums, sequencer) e Fabio (basso, sinth, cori) – : per loro il primo omonimo EP conquista al debutto la TopTen di iTunes trascinato dal singolo Elliot. Scritto dalla stessa Elisa, è un brano elettro-pop che mette in luce le peculiarità artistiche della band.

moseek giosadaArriviamo quindi ai finalisti Urban Strangers e Davide Shorty che registrano anche loro un esordio invidiabile. La voce black della stagione 2015, quella di Davide, si fa apprezzare nell’inedito My Soul Trigger, firmato dal suo interprete insieme a Chanty e Luca Chiaravalli. Sonorità che rimandano al mondo del soul d’oltremanica unite a una personalità musicale di grande impatto hanno fatto conquistare al giovane i posti più alti delle classifiche digitali, sia nei singoli sia negli album con l’EP Davide Shorty.

Tra i favoriti (e più amati) dalla prima audizione, anche per gli Urban Stranges è arrivato il giorno del debutto discografico con una major e lo hanno affrontato pubblicando Runaway, titolo del loro EP e dell’inedito da loro presentato, entrambi al primo posto su iTunes. Genn e Alex – amici fraterni – hanno riscosso da subito enorme successo sul web e il percorso a X Factor ha permesso loro di maturare sul piano artistico attraverso un’esperienza formativa assai preziosa.

davide shorty urban strangerA tutti loro, insieme agli altri talenti, va riconosciuto il merito di un’edizione da record che si è conclusa con una Finale seguita da circa 2 milioni 620 mila spettatori (Sky Uno HD, Cielo Tv e MTV8), in crescita del 32% rispetto alla finale 2014, che hanno  resto l’appuntamento di giovedì 10 dicembre 2015 la puntata di X Factor più vista di sempre. Successo anche sui social, con oltre 2 milioni e mezzo di tweet e l’hashtag #XF9 entrato anche nei Trending Topic mondiali. Anche questo è talento.

Un pensiero su “Urban Strangers, Giosada, Davide Shorty e Moseek: da X Factor alla conquista delle charts digitali

I commenti sono chiusi.