X Factor Italia: al via su Sky Uno HD la nona edizione tra novità e conferme. Grande feeling in giuria

“In questa edizione c’è una grande sintonia tra noi”. È questa una delle affermazioni che i quattro giudici di X Factor 9 ripetono con maggiore frequenza durante la conferenza stampa di presentazione della stagione 2015, che si preannuncia carica di novità. E parola chiave dell’anno, pronunciata a gran voce anche nello spot tv, sarà non a caso Revolution! Ma procediamo con ordine.

Il nastro di partenza viene tagliato ufficialmente giovedì 10 settembre alle 21.10 su Sky Uno HD con la prima puntata dedicata alle Audizioni con le quali i giudici hanno selezionato i loro talenti nelle precedenti settimane. Qui, la prima novità: una puntata in più dedicata alle selezioni rispetto agli anni scorsi, per un totale di 6 appuntamenti. La scelta degli autori e dei produttori Sky e FremantleMedia è stata motivata dalla volontà di dare ancora più spazio al percorso di costituzione delle squadre di X Factor 9 e a vivere ancora di più il sogno di tanti giovani aspiranti star. Alle Audizioni, come sempre, seguiranno le 8 puntate live in studio (dal 22 ottobre).

giuria x factor 9A raccogliere, poi, tanta maggiore attenzione sono le dinamiche interne alla giuria, che in quest’edizione vede due conferme (Mika e Fedez), un ritorno (Elio) e una new entry assoluta (Skin). Per la prima volta si tratta di una giuria composta al 100% di soli musicisti a conferma di un sempre più attento sguardo all’aspetto strettamente musicale della gara con sensbilità internazionale.

A fare da trait d’union con le aspiranti pop star e a condurre il programma, la certezza di Alessandro Cattelan allla guida del talent show. Alla suddetta squadra, si aggiunge Mara Maionchi, conduttrice dell’Xtra Factor, con i commenti a caldo delle puntate live e che avrà un ruolo importante anche nelle puntate dedicate ai casting. Ma c’è almeno un altro aspetto da citare tra i primati che l’edizione italiana potrà vantare: per la prima volta X Factor apre alle band di ogni genere, novità accolta con favore dal deus ex machina Simon Cowell.

maionchiEcco le più interessanti dichiarazioni che i protagonisti di X Factor 9 hanno rilasciato durante la conferenza stampa:

Alessandro Cattelan: “Nel corso degli anni, mi pare di poter dire che i ragazzi che partecipano alle audizioni di X Factor sono diventati via via più consapevoli e maturi, più pronti. Forse perchè capiscono quando è il momento giusto per loro di partecipare, aspettando anche un anno nel caso non lo siano a pieno. Rispetto al passato, il clima generale di tutto il team è all’insegna del divertimento e questo rende davvero tutto molto piacevole!”

Skin: “Questa per me è un’esperienza interessante ed entusiasmante, ma anche un vero onore. Per la prima volta sono in un programma tv. La cosa più difficile al momento è imparare bene l’italiano: lo sto studiando, ma devo ancora migliorare per poter esprimere al meglio quello che penso. C’è un bel clima nella giuria e ho molto rispetto per ciascuno dei miei colleghi musicisti, apprezzandoli nella loro diversità. Avverto grande professionalità e creatività”.

Elio: “Quest’anno torno per tanti motivi, già la presenza dei complessi è una bella motivazione: in fondo anche io faccio parte di un gruppo – gli Elio e le Storie Tese -, che non si è sciolto nè ha intenzione di farlo. Il secondo motivo è la presenza di Skin insieme agli altri colleghi giurati coi quali c’è un rapporto di amicizia: sembra di fare una bella scampagnata in un’atmosfera di leggerezza. Infine, perchè, X Factor è sempre più un laboratorio di sperimentazione musicale”.

X-Factor-7Mika: “Ricordo il primo anno in giuria quanta paura avevo, specialmente in relazione alla mia lingua imperfetta. Per questo capisco bene lo stato d’animo di Skin! Ora mi sento più rilassato, riesco a esprimermi meglio e di più proprio per la maggiore familiarità che ho acquisito con l’italiano. C’è davvero un bel feeling tra di noi: siamo schietti, senza pregiudizi gli uni verso gli altri. Sembra surreale dire che stiamo lavorando mentre ci divertiamo così tanto! Giustamente sentiamo anche tanto la gara, deve essere così”.

Fedez: “Con X Factor il rap è stato in parte sdoganato in tv, anche se noto ancora tata reticenza verso questo genere perchè si tende a prestare sempre più attezione alle qualità vocali di un concorrente rispetto alla scrittura. La sintonia che è nata fra noi in giuria rende tutto molto divertente, c’è tanta energia.”

Per un’edizione, l’ottava, che si è chiusa in crescita, con 1,2 miloni di spettatori medi, oltre 27 milioni di voti registrati, 2 milioni di tweet per la finale e un hashtag nei TT mondiali, X Factor 9 inizia sotto i migliori auspici. E per chi non potrà godere dello show su Sky Uno, le puntate saranno in onda anche su Sky Go e Sky On Demand e, 72 ore dopo, in chiaro su MTV (8, DTT) e Cielo (26, DTT). Non avete più scuse per perdervi il talent show dell’anno.