Donne nel Mito: sabato 20 giugno appuntamento dedicato a Rita Pavone, prima serata su Diva Universal

Nuovo appuntamento con Donne nel Mito su Diva Universal (Sky Canale 133) che dedica la prossima puntata, in onda sabato 20 giugno alle 20.50, a un mito tutto italiano: Rita Pavone, alla soglia dei 70 anni (23 agosto 1945). La stessa artista si racconta in un’intervista esclusiva, arricchita da preziosi contributi video dagli archivi Rai e dall’Istituto Luce.

Nata nel 1945 in una famiglia operaia, la Pavone si appassiona fin da bambina ai musical di Hollywood; racconta «Mentre tutte le mie amiche cantavano canzoni come Buongiorno tristezza io cantavo canzoni americane e sentivo delle cose che mi davano delle emozioni». Dopo alcune esibizioni nei locali di Torino, il primo disco arriva a soli 17 anni e segnerà il suo primo dirompente success: è La partita di pallone. Ricorda Rita: «Da un giorno all’altro è successo qualcosa, come se una bacchetta magica avesse deciso improvvisamente tutto. E il fatto che io fossi piccola e sembrassi un ragazzino contribuì moltissimo». Da quel momento, una hit dopo l’altra, che la trasformano in star dei varietà televisivi degli anni ‘60 nei quali si fa conoscore come intrattenitrice: è cantanate, conduttrice e imitatrice. PAVONE

Con Il giornalino di Gian Burrasca raggiunge i cuori di tutti i telespettatori: «Mi sono innamorata di quel personaggio per la sincerità di Giannino Stoppani…non volevo che fosse un personaggio en travesti, dovevo essere un maschietto vero e allora mi sono studiata i miei fratelli. Mi sono accorta che avevo reso bene la cosa quando le ragazzine si innamoravano di me e dicevano: “ma è una femmina non è possibile”, secondo me quella è stata la miglior vittoria». Ma ben presto i confini italiani le diventano stretti e per la Pavone si aprono le porte internazionali: partecipa in America all’Ed Sullivan Show e incontra Elvis, che ricorda così «Quando mi disse “you are very good”, io sbiascicavo e gli risposi “may I have your picture please” e lui disse “I give you something more” e arriva la sua segretaria con questo rotolo che era un dipinto dove scrisse “best wishes to rita pavone”».

Un momento di difficoltà arriva con il matrimonio: la scelta di un uomo come Teddy Reno, separato con un figlio e più vecchio di 20 anni In Italia, non è ben vista in Rai (e non solo). Ma il pubblico non smette certo di amarla. Cinema, tv, teatro e musica sono gli ambienti in cui la Pel di carota si muove sempre con disinvoltura. Oggi Rita Pavone vive in Svizzera insieme al consorte. «E’ vero la mia vita è una favola. Quando ho abbandonato le scene il mio spettacolo di addio si chiamava «la mia favola infinita», ma se si dice infinta vuol dire che non è ancora finita».

2 pensieri su “Donne nel Mito: sabato 20 giugno appuntamento dedicato a Rita Pavone, prima serata su Diva Universal

I commenti sono chiusi.