Alessandro Borghese: dal 12 giugno cucina a ritmo di musica nel temporary restaurant milanese, da luglio in tv

È tra gli chef italiani più amati, per competenza, fantasia e simpatia e non è certo nuovo nel mondo della musica. Lo chef rock’n’social della tv italiana, Alessandro Borghese, torna con una sfida ambiziosa e nuova, dal nome Alessandro Borghese Kitchen Sound. Il progetto, al via il 12 giugno, intende coniugare esperienze diverse (live restaurant, tv e web), coinvolgeno dal vivo il pubblico in un innovativo temporary restaurant che sarà la location per un nuovo programma tv e online (ideazione e produzione Level33 e AB Normal patrocinati da Expo).Alessandro Borghese Si parte dunque con l’inaugurazione del temporary restaurant Alessandro Borghese Il lusso della semplicità all’interno dell’Enterprise Hotel di Milano (C.so Sempione 91) che propone menu rinnovati ogni settimana con una selezione di 200 ricette e un menu gourmet per bambini. Saranno questi i piatti che lo chef Borghese cucinerà in video in sei minuti, accompagnato dalla musica di RDS, e in onda in TV ogni giorno ogni giorno da lunedì 20 luglio all’ora di pranzo su Sky Uno HD. Sky On Demand, per gli abbonati Sky con decoder connesso a internet, rende disponbile anche i medesimi video raccolti in un menu completo; una settimana dopo la messa in onda televisiva, il programma sarà disponibile anche sul WEB su yahoo.it e rds.it.

Ne nascerà una sorta di videoenciclopedia quotidiana di ricette preparate e raccontate con competenza e simpatia dallo Chef Alessandro Borghese, protagonista puntata dopo puntata di piacevoli videoclip sulla base delle sue playlist più amate. La musica irrompe così nella cucina, per un’esperienza inedita, che abbina gusto, olfatto a udito in un percorso multi-sensoriale. E in chiusura di puntata, ognuna delle 200 ricette sarà arricchita nella sigla finale di un rapper misterioso che proporrà in 40 secondi la sua inedita versione rap di ciascuna delle 200 ricette. E cucinare, come sostiene Borghese, diventa davvero «un atto d’amore».