Milano Food & Wellness: due giorni dedicati al benessere con tanti volti noti, in cucina anche Pezzali

Sana alimentazione e attività fisica: è questo il binomio vincente per il benessere, a ogni età. Ne parlano, in una due giorni milanese alla Triennale – il 6 e 7 giugnoMarco Bianchi e i suoi tanti ospiti (volti noti del mondo dello spettacolo, della musica e della ricerca scientifica) coinvolti nella manifestazione Milano Food & Wellness ideata da Show Reel. Come ogni manifestazione che si rispetti e che punti a raggiungere anche virtualmente un ampio pubblico, due sono gli hasthag dedicati sui social: #MILANOFW15 e #IOMIMUOVO. In particolare, quest’ultimo affonda le sue radici nell campagna di sensibilizzazione lanciata sul web nel 2014 da Bianchi per spronare le persone a combattere la sedentarietà, obiettivo che si ripropone anche in questa nuova occasione.

MILANO-FOOD-WELLNESS_Locandina Ad aprire le attività in calendario, sabato 6 giugno, un incontro a metà tra il divulgativo e lo scientifico che ha visto Marco Bianchi affiancato da Elena Dogliotti (Nutrizionista Fondazione U. Veronesi), Luciano Massa (Show Reel) e Francesca Senette (Ambassador Fondazione U. Veronesi). Tra dati statistici, consigili su una corretta nutrizione e raccomandazioni che nascono dalla vita quotidiana, viene inaugurato un ricco programma che prevede conferenze, workshops e show cooking negli spazi interni ed esterni della Triennale (programma completo al sito dedicato).

A prendere parte alla manifestazione, tra i tanti nomi: Natasha Stefanenko, Elena Di Cioccio, Csaba dalla Zorza e le youtuber AlicelikeAudrey, Sofia Viscardi e theShow. Ma la cucina di Milano Food & Wellness vedrà ai fornelli anche Max Pezzali – già ai vertici delle charts con il suo nuovo album Astronave Max – che insieme al direttore artistico Marco Bianchi preparerà una ricetta sana e gustosa. Tutti gli eventi (dalle ore 14.00 alle ore 19.00 nella giornata di sabato e dalle ore 9.00 alle ore 20.00 nella giornata di domenica) sono a ingresso gratuito. Forza, non resta che alzarsi dalla sedia e partecipare.