Eros Ramazzotti: dal 12 maggio Perfetto, il nuovo album di inediti, una visione della vita positiva

A più di due anni di distanza dal successo mondiale di Noi, certificato con 5 dischi di platino, martedì 12 maggio 2015 torna Eros Ramazzotti con il nuovo album Perfetto, su etichetta Universal Music, 14 brani inediti realizzati tra Milano e Los Angeles.

Il Perfetto, in molte lingue è un tempo verbale che indica un’azione completata, ma è anche un intercalare che spesso torna nei discorsi di tutti i giorni, come una ciliegina sulla torta che completa un’azione, un progetto, un discorso. E così è per il nuovo album. Senza la presunzione di considerarlo il disco Perfetto nella forma, ma nell’intenzione. E’ la parola che spiega il lungo lavoro in studio di Eros che, forse per la prima volta nella sua carriera, è stato assorbito totalmente dalla produzione, occupandosi personalmente di ogni singolo dettaglio.

ramazzotti _1207 ST“Perfetto è un brano che avevo nel cassetto – ha dichiarato Eros alla vigilia della pubblicazione – è bastato tornare sulla melodia per trovare un brano nuovo che rappresenta bene questo nuovo percorso creativo. Quando ho pensato al titolo dell’album volevo una parola che fosse universalmente comprensibile aldilà della lingua in cui veniva pronunciata e ho subito pensato a Perfetto. In fondo quando si finisce un lavoro, anche il più impegnativo, si guarda quello che si è fatto, gli si da un’aggiustatina e si esclama Perfetto!… ecco più o meno è andata così!”

Il tema centrale del disco è una visione della vita positiva; l’amore è in tutte le sue forme e manifestazioni, ed eleva l’anima ad una condizione Perfetta come fosse salva dal mondo. Una concezione quasi stilnovista che porta allo stato eletto (Perfetto, Un’altra estate, Sei un pensiero speciale, L’amore è un modo di vivere, Buon Natale) attraverso un lungo percorso (Alla fine del mondo, Tu gelosia, Il viaggio, Sbandando, Il tempo non sente ragione, Sogno n3, Vivi e vai) fino al frutto, l’amore per i figli nel ciclo infinito che ci vede genitori (Rosa nata ieri, Tra vent’anni).

eros ramazzottiAi testi delle canzoni collaborano alcune firme celebri: da Mogol, che con Sbandando per la prima volta scrive per la voce di Eros, a Federico Zampaglione, ex Tiromancino che firma a quattro mani con Ramazzotti ben quattro dei 14 brani del disco, Un’altra estate, L’amore è un modo di vivere, Tu gelosia e Sei un pensiero speciale. Pacifico in questa prima collaborazione con Eros ha scritto Tra vent’anni, Kaballà (Giuseppe Rinaldi, che aveva già collaborato con Eros per Calma Apparente) e Francesco Bianconi (Baustelle) sono i co-autori di Alla fine del mondo, Il tempo non sente ragione, Perfetto, Sogno n.3, Rosa nata ieri e Vivi e vai.