Fimi: nuove soglie per i singoli, che salgono a 25mila per l’Oro e 50mila per il Platino

La Fimi (Federazione industria musicale italiana) ha comunicato le nuove soglie di certificazione, in relazione ai singoli digitali, che da settembre 2014 conteggiano anche gli streaming. Di seguito il comunicato ufficiale.

FIMI-450x337In considerazione delle mutate condizioni del mercato relativo soprattutto alla crescita dello streaming, Fimi ha deciso di portare le soglie per l’attribuzione delle certificazioni dei singoli Oro e Platino dagli attuali 15mila e 30mila a 25mila e 50mila. Il mercato italiano nel segmento streaming è cresciuto di oltre l’80% e rappresenta oggi il 57% del digitale e il 22 % del mercato.

Si rileva inoltre, che nei mercati con fatturati simili all’Italia, le soglie sono già più elevate: il Canada richiede il raggiungimento di 40mila singoli per l’Oro e di 80mila per il Platino; in Brasile le soglie sono 50mila per l’Oro e 100mila per il Platino. Anche un mercato più piccolo rispetto all’Italia come la Spagna, ha soglie di 20mila e 40mila rispettivamente per Oro e Platino. Le nuove soglie saranno attive da questa settimana (week 5/2015).

5 pensieri su “Fimi: nuove soglie per i singoli, che salgono a 25mila per l’Oro e 50mila per il Platino

  1. Cmq sarà un gran casi no , un conto è aumentarla un altro diminuire la soglia. Prima la hanno abbassata è dato certificazioni retroattiva a vecchie canzoni poi la rialzano e si ritrovano oro e platino senza averne i requisiti….Mah!

I commenti sono chiusi.