Backstreet Boys: il 26 febbraio nelle sale il docu-film sulla carriera e speciale live streaming

[AGGIORNAMENTO] Finalmente arriva anche in Italia il docu-film Backstreet Boys: Show’em What You’re Made Of, attesissima pellicola che racconta la ventennale carriera dell’amatissima band. Il film arriva, infatti, nelle sale cinematografiche italiane per due soli giorni, il 14 e 15 luglio, con distribuzione nazionale a cura di Microcinema.

backstreet_boys_bandLa notizia del docu-film Backstreet Boys: Show’em What You’re Made Of risale a diversi mesi fa e i fan dei Backstreet Boys di tutto il mondo hanno esultato vedendone il lancio video proiettato sui maxi schermi durante le date del recente World Tour. La band statunitense è pronta ora a ripercorrere le tappe principali della propria ventennale carriera accompagnando il suo appassionato pubblico lungo un viaggio nel tempo e nella musica.

La pellicola è in uscita il 30 gennaio 2015 negli USA mentre per l’Europa si deve aspettare il 26 febbraio, quando il film sarà proiettato nei cinema del Regno Unito e di alcuni altri paesi, seguito da una speciale performance live della band trasmessa  in diretta streaming nelle sale cinemtografiche del vecchio continente da quel di Londra. Per quanto riguarda l’Italia – inizialmente non inserita nell’elenco ufficiale dei paesi coinvolti – è prevista la proiezione secondo modalità e in location ancora da definire (nel resto del mondo il documentario – comprendente l’esibizione londinese – sarà disponbile a partire dal 28 marzo con date di uscita differenti da paese a paese).

locandina backstreet boys

Le riprese di Backstreet Boys: Show’em What You’re Made Of si sono concluse nell’autunno 2013, realizzate da Passion Pictures (produzione Mia Bays, Thomas Benski e Lucas Ochoa) su distribuzione Pulse Films, e vedono alla regia Stephen Kijak che ha cercato di mettere in luce tutti gli aspetti di un successo che da due decenni non accenna a diminuire. Tornati alla formazione originaria, Nick Brian AJ Howie e Kevin raccontano la loro storia, tra vita pubblica e privata, fatta di fama, fortuna, successo e talento ma anche con risvolti più bui  come le controversie familiari.

Rivisitando anche i luoghi del passato, ne emergono profili artistici e personali spontanei, sinceri e onesti, in grado di guardare con schiettezza il proprio passato per poter poi volgere lo sguardo sicuro verso il futuro. Da boys a men: è questo il percorso umano che i cinque di Orlando hanno dovuto affrontare insieme, vivendolo anche attraverso la loro musica. Entusiasti del risultato i Backstreet Boys hanno dichiarato: «Abbiamo sempre desiderato fare un film e questo è il momento ideale per condividere la nostra storia».