Made in Sud: anteprima 7 ottobre, con Gigi e Ross, Elisabetta Gregoraci e Fatima Trotta

Domani, martedì 7 ottobre 2014, in prima serata su Rai 2 andrà in onda in diretta dall’Auditorium del centro di produzione Rai di Napoli la terza puntata della nuova serie di Made in Sud, il programma televisivo comico presentato da Gigi e Ross, Elisabetta Gregoraci e Fatima Trotta. La trasmissione ha come protagonisti cabarettisti e attori del sud Italia, talvolta affiancati anche da comici del nord, con la regia di Sergio Colabona, prodotto in collaborazione con la Tunnel produzioni.

made in sudDi seguito alcune anticipazioni della puntata del 7 ottobre 2014: tra le conferme molto apprezzate dal pubblico televisivo, torneranno le parodie di Gigi nelle vesti del cantante Mika, e in coppia con Ross nella veste dei famosi chef Carlo Cracco e Bruno Barbieri, il duo degli Arteteca, tra i più graditi e seguiti anche dal pubblico di Internet, il loro sketch è infatti nelle le prime posizioni dei video più cliccati sul sito della Rai. Saranno inoltre presenti i monologhi del cabarettista napoletano Ciro Giustiniani, del nonno moderno, le incursioni della mucca di Caserta, interpretata da Mariano Bruno e del comico e monologhista napoletano Alessandro Bolide.

2 pensieri su “Made in Sud: anteprima 7 ottobre, con Gigi e Ross, Elisabetta Gregoraci e Fatima Trotta

  1. Made in Sud è un programma troppo ripetitivo, sono anni che dicono e fanno sempre le stesse cose ed ormai ha stufato. Stessi presentatori (la Gregoraci non fa ridere affatto), stessa scenografia, stessi comici che ormai sembra raccontino delle barzellette un poco demenziali e non fanno più ridere, evidentemente hanno esaurito il loro repertorio. Bisognerebbe apportare importanti cambiamenti soprattutto nuovi comici e più giovani.

  2. Ma com’è possibile che a Made in Sud devono per forza mandare in TV, ormai da 10 edizioni (compreso commedy central + RAI) sempre le 40 persone già conosciute e straconosciute che dicono sempre le stesse cose, e non fanno entrare nel cast GIOVANI COMICI? Ormai dopo 10 anni sarebbe l’ora di mandare in TV dei ragazzi non conosciuti e più giovani (ora l’età media è di 40 anni!) che sicuramente hanno altro da offrire al pubblico, che non sia solo travestirsi da Bimbominkia.

I commenti sono chiusi.