‘Queen Forever’: dall’11 novembre l’album con inediti di Freddy Mercury e duetto con Michael Jackson

Tra i nomi che il panorama musicale mondiale non può scordare si annovera sicuramente quello dei Queen e a questo proposito Universal Music Group ha annunciato la pubblicazione di Queen Forever, nuovo album dei Queen con Freddie Mercury con tre brani inediti in uscita martedì 11 novembre.

Gli inediti sono: l’attesissimo duetto tra i Queen e Michael Jackson, There Must Be More to Life Than This; Let Me in Your Heart Again, dalle recording sessions di The Works (del 1984), e una nuova versione del primo lavoro solista di Freddie Mercury Love Kills, una collaborazione con Giorgio Moroder. Gli altri brani della tracklist sono hits dei Queen (brani classici e nuovi take di canzoni celebri) e registrazioni che Brian May descrive come «cose a cui abbiamo lavorato insieme e che sono rappresentative della nostra crescita forse più delle grandi hit».

Queen_cover album QUEEN FOREVER_mAlla conferenza stampa prima del tour in Nord America di inizio anno con il cantante Adam Lambert, May ha dichiarato anche: «Avevamo un po’ più materiale del previsto chiuso in un cassetto, quindi al momento stiamo lavorando su alcuni pezzi. Freddie suona fresco come ieri». E l’attesa per questi nuovi brani con Freddie Mercury alla voce è altissima, infiammata anche dalle parole di Taylor: «Abbiamo dei brani fantastici che non sono mai stati ascoltati e c’è una selezione molto interessante di materiale più datato».

Lo straordinario duetto tra i Queen e Michael Jackson, There Must Be More to Life Than This, è nato da una canzone scritta da Freddie Mercury durante le sessioni per registrare l’album Hot Space (1981). La band ne aveva registrato una backing track, senza però mai completare il brano. Mercury e Jackson lavorarono su quel materiale in studio a Los Angeles dove furono registrate le parti di Michael per una versione ancora non definitiva, ripresa nel 1984, durante le registrazioni di The Works, ma non portata a pieno compimento. Nel 1985 uscì solo una versione solista nell’album di debutto di Freddie Mr Bad Guy.

Le registrazioni originali con la presenza del re del pop e del re del rock non potevano certo cadere nel dimenticatoio e così la nuova produzione degli Anni Duemila propone una ballata di grande impatto che si fonde con la backing track originale dei Queen, le voci di Mercury e Jackson, ed è stata prodotta e remixata dal celebre producer William Orbit (Robbie Williams, Madonna).

Photography by Neal Preston Copyright Queen Productions Ltd

Photography by Neal Preston Copyright Queen Productions Ltd

Parlando del proprio coinvolgimento, Orbit ha detto: «Conosco Roger da molti anni, e un giorno mi chiama al telefono per chiedermi se mi sarei imbarcato in una nuova avventura musicale. Quando l’ho suonata per la prima volta nel mio studio, ho aperto un forziere di delizie fornite dai musicisti più grandi di sempre. Sentire la voce di Michael Jackson è stata un’emozione. Così vivida, così straordinaria, così toccante, è stato come averlo lì in studio dal vivo. E lavorare al mix di Freddie sul mio desk non ha fatto che aumentare la mia ammirazione per il suo talento. L’attitudine alla musica di tutti e quattro i Queen è fenomenale. Roger, un uomo straordinario pieno di talento che ho sempre ammirato. Le parti originali di basso di John Deacon con la loro fluidità magica, che mi ha reso molto facile capire dove posizionare un rinforzo. Il piano originale di Freddie che si porta dietro la maggior parte del DNA di un pezzo. Brian, buona la prima, un intreccio di dita, e lo spirito di MJ sempre presente tra noi, a mandarci brividi lungo la schiena»

Queen Forever sarà disponibile in edizione Standard 1 CD con 20 tracce e in un set da 2 CD con 36 tracce per celebrare lo straordinario percorso musicale di una delle rock band più grandi di tutti i tempi che ha incarnato potenza compositiva, energia musicale e amore per la sperimentazione.